Iscriviti

Henrik, il principe di Danimarca è morto

Il marito della regina Margherita II per tradizione non poté mai diventare re e per questo non vuole essere sepolto accanto alla Regina. La sua battaglia continua oltre la vita terrena.

Esteri
Pubblicato il 14 febbraio 2018, alle ore 15:41

Mi piace
7
0
Henrik, il principe di Danimarca è morto

Sua Altezza Reale Principe Henrik è morto martedì, 13 febbraio alle 23.18 pacificamente nel sonno a Fredensborg Palace“, con queste parole la Royal Danish House ha comunicato questa notte stessa la morte del consorte della Regina di Danimarca, Margherita II. Accanto al Principe Henrik, al momento della morte, la moglie, il principe ereditario Frederik, la principessa ereditaria Maria e numerosi altri membri della Famiglia Reale. 

Il Principe Henrik è spirato nel Palazzo di Fredensborg, che si trova sulla sponda orientale del lago Esrom, presso l’isola di Sjælland. Questa residenza, in stile barocco costruita nella prima metà del ‘700, di solito viene utilizzata dai figli del Principe, nelle stagioni di passaggio: primavera ed autunno.

Già dall’estate scorsa si sa che il Principe Henrik ha manifestato un desiderio riguardante la sua morte, quando a sorpresa ha dichiarato: “Non voglio essere sepolto accanto alla regina Margherita“. Una richiesta che esplicitava un malessere che teneva dentro da tempo: la tradizione monarchica danese non prevede un Re consorte ed Henrik questo non lo poteva accettare.

Ad un ricevimento del 2002, mancando la Regina Margherita, Frederik, il figlio è stato chiamato a sostituirla negli onori di casa e non il marito, il Principe Henrik. In quell’occasione lamentandosi aveva detto: “Mi sento messo da parte, degradato e umiliato, relegato al terzo posto nella gerarchia reale. Per molti anni sono stato il numero due di Danimarca. Sono stato soddisfatto di quel ruolo, ma non voglio diventare il numero tre dopo tanti anni“. 

Dopo questi fatti Henrik lasciò la Danimarca e se ne tornò in Francia, per non partecipare al fianco della moglie Regina di Danimarca al matrimonio reale olandese, di Guglielmo Alessandro, principe d’Orange con la giovane Máxima Zorreguieta. Dopo meno di un mese, per le suppliche della Regina, tornò nuovamente in Danimarca dove riassunse i suoi compiti e doveri. 

Henri Marie Jean André de Laborde de Monpezat, questo il suo nome completo, visse per anni in Vietnam, dove suo padre lavorava. Completò i suoi studi alla Sorbona di Parigi e durante la guerra d’Algeria combatté con l’esercito francese. Vietnam, Francia, Danimarca… Algeria, Henri aveva imparato moltissime lingue, ma più di tutte amava la lingua dei sentimenti che si traduce nella poesia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - A volte le tradizioni creano davvero degli ostacoli... per fortuna di mezzo c'è sempre il cuore che sa creare ponti, superare gli ostacoli e ravvivare i legami. Forse il Principe Henrik da giovane pensava che pian piano le cose sarebbero cambiate, forse pensava che l'amore è più forte di un titolo... ora riposerà in pace come ogni "uomo".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!