Iscriviti

GB: la baby ballerina si qualifica ai Campionati europei senza arrendersi al cancro

Lily Douglas ha solo 10 anni ed è affetta dal sarcoma di Ewing, una rara forma di cancro. Ma nulla ferma questa piccola ballerina, che si è qualificata ai Campionati europei di Break dance.

Esteri
Pubblicato il 16 aprile 2018, alle ore 16:04

Mi piace
6
0
GB: la baby ballerina si qualifica ai Campionati europei senza arrendersi al cancro

Lily Douglas di Edimburgo ha solo dieci anni, ma è una bambina prodigio con una forza inarrestabile. Già prima dei suoi 9 anni, aveva vinto circa ottanta titoli nel freestyle e break dance. Di recente però è stata colpita da una devastante malattia, il sarcoma di Ewing, ossia una forma di tumore osseo. Ma la piccola non si arrende, grazie all’amore della famiglia e della sua più grande passione: il ballo. E nonostante ogni giorno combatta con lungi cicli chemioterapici ed interventi chirurgici, si è qualificata ai Campionati europei di break dance e freestyle.

La piccola Lily all’età di 9 anni ha scoperto di avere il sarcoma di Ewing, così è stata costretta a sottoporsi a cure devastanti tra cui cicli di chemioterapia e interventi chirurgici dolorosi e molto delicati. Tale percorso aumenta le possibilità di sopravvivenza, ma creano anche molta stanchezza e debolezza. Lily però, non si è lasciata sconfiggere da tutto questo, e nonostante i 12 mesi di cura, cicli intensivi di chemio e l’operazione di rimozione della scapola, ha continuato a danzare fino a qualificarsi per i Campionati.

Come ha raccontato al Daily Mirror, la mamma Jane: “Ballava cinque ore al giorno, e per quanto le terapie fossero estenuanti Lily ha continuato a danzare: dopo il secondo ciclo di chemio ha partecipato a Glasgow a una competizione vincendo due trofei. Non aveva voluto indossare la parrucca, ma un cappello da baseball che durante l’esibizione ha lanciato mostrando la realtà”. Una vera e propria emozione per i genitori, e per chi ha assistito all’esibizione, tanto da dedicargli una standing ovation. I genitori si reputano orgogliosi della propria bambina, che oltre ad avere tanta forza e coraggio, non si lamenta mai.

Dopo un anno dalla diagnosi di tumore, sette infezioni e nove interventi, la piccola ballerina aveva già conquistato 10 nuovi titoli. A fine marzo si è sottoposta al quattordicesimo ed ultimo ciclo di chemioterapia. Dopo la rimozione della scapola sinistra, Lily non ha rinunciato agli allenamenti e si è qualificata seconda ai Campionati di Street dance ad Edimburgo per Under 12.

L’insistenza di Lily a ballare e gareggiare ha inizialmente preoccupato i medici, ma come confessa la mamma: “poi hanno capito che questo era il suo modo migliore di combattere la sua battaglia contro il cancro“.

Purtroppo la strada è ancora lunga. Lily dovrà recarsi in Florida per sottoporsi a trattamenti di radioterapia per la gamba sinistra e femore, poi probabilmente verrà sottoposta ad una nuova operazione. La baby ballerina non sembra preoccupata, almeno fino a quando avrà la possibilità di danzare, sarà sempre felice. “Siamo lontani dalla meta” ha concluso la mamma Jane: “ma finché Lily continua a ballare, può superare qualunque cosa”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - La storia della piccola Lily Douglas è sicuramente da prendere come esempio. La forza di una piccola bambina che, nonostante le difficoltà e molto dolore non si arrende e combatte per la sua felicità, che le viene fornita dalla danza. Fino a quando potrà danzare, Lily sarà felice. Si spera che le ulteriori cure avranno effetto e che presto potrà godersi il ballo lontana dagli ospedali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!