Iscriviti

Galles, lascia la figlia di 3 anni in macchina: l’auto scivola nel fiume

Lascia per pochi minuti la figlia da sola in auto, ma al suo ritorno la macchina era scivolata nel fiume gelato. Inutili i soccorsi per la bambina ormai morta.

Esteri
Pubblicato il 28 novembre 2018, alle ore 12:51

Mi piace
1
0
Galles, lascia la figlia di 3 anni in macchina: l’auto scivola nel fiume

Kim Rowlands ha lasciato la figlia di 3 anni da sola nell’automobile per pochi minuti, ma al suo ritorno il veicolo era sparito. Preoccupata che qualcuno potesse aver rubato la macchina con la figlia all’interno, chiama la polizia per denunciare il furto, ma poco dopo scopre la verità ben peggiore: l’auto era scivolata lungo la discesa dov’era stata parcheggiata, fino a cadere nel fiume congelato.

All’arrivo dei militari, nonostante si fossero tuffati nell’immediato nelle gelide acque del Teifi recuperando poco dopo la bambina, a nulla è valsa la disperata corsa in ospedale, dove Kiara è arrivata già priva di vita.

Il fatto, che risale a marzo di quest’anno, ha visto in questi giorni la chiusura del caso, che non ha riconosciuto alcuna colpa alla madre, ma è stato definito come una serie di circostanze perfettamente lecite che hanno portato alla morte della bambina. Quella mattina era il 19 marzo e mancavano ancora pochi giorni al compleanno della piccola Kiara Moore. I genitori non avrebbero mai pensato che, nei giorni seguenti, non avrebbero organizzato alcuna festa per celebrare la figlia, ma che l’avrebbero invece sepolta.

Il dolore della madre

La madre, il giorno del funerale, ha scritto poche parole sul suo profilo Facebook, che hanno però un grande significato. Si è definita una persona stupida che dovrà convivere per sempre con quel senso di colpevolezza nell’aver ucciso la figlia. Chiedendole ancora perdono, scrive di volerle davvero bene.

Fino al termine delle indagini non era chiaro se la donna si fosse dimenticata di inserire il freno a mano dopo aver parcheggiato l’automobile in quella discesa, o se fosse stato disinserito dalla stessa bambina. Nonostante i genitori di Kiara avessero affermato che alla piccola piaceva rimanere in macchina per giocare con i tasti della radio, non l’hanno mai vista toccare altri pulsanti o le zone del freno a mano. Il padre di Kiara, però, lanciando un appello ai genitori, ricorda che i bambini sono sempre imprevedibili.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Una morte davvero imprevedibile o tragica. Quando la figlia ti muore in questo modo, non ha più alcuna importanza la colpa vera e propria, e se il freno sia stato inserito o tolto dopo dalla bambina: da madre ci si sentirà per sempre responsabile e colpevole di aver strappato la vita della figlia in questo modo stupido.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!