Iscriviti

Francia, donna nasconde la figlioletta illegittima per 2 anni nel bagagliaio dell’auto

Una donna 50enne ha nascosto per due anni la figlia nata da una relazione clandestina nel bagagliaio della sua auto. La piccola è stata scoperta e soccorsa da un meccanico che stava aggiustando l'auto della madre.

Esteri
Pubblicato il 14 novembre 2018, alle ore 13:33

Mi piace
5
0
Francia, donna nasconde la figlioletta illegittima per 2 anni nel bagagliaio dell’auto

Una storia dagli scenari terribili arriva dalla Francia, e vede come protagonista una donna 50enne e una bambina di 2 anni. Rosa Maria Da Cruz, residente in Francia ma originaria del Sud America, ha nascosto per 2 anni la figlia nel bagagliaio dell’auto. La piccola è stata scoperta per puro caso da un meccanico mentre sistemava l’auto della donna. L’uomo, aprendo il bagagliaio, si è trovato al cospetto di una bambina malnutrita e sporca. 

A quanto pare, la Da Cruz avrebbe nascosto l’esistenza della bambina in quanto nata da una “relazione extraconiugale”, mentre cresceva altri tre figli. La donna avrebbe partorito circa due anni fa da sola, e tenuto la piccola nascosta nell’automobile e in altri nascondigli di fortuna fino alla scoperta effettuata dal meccanico.

La vicenda

Rosa Maria Da Cruz, sin dall’inizio della gravidanza, è riuscita a nascondere alla famiglia e ai suoi 3 figli l’esistenza di un’altra vita. Secondo le prime ricostruzioni, la donna avrebbe partorito da sola e, per non rivelare la nascita, ha scelto di tenere la bambina nell’auto per anni.

Il piano segreto della donna è però fallito quando si è rotta la sua macchina. Rosa Maria ha portato il mezzo da un meccanico, chiedendogli però di non aprire il bagagliaio, in quanto pieno di cianfrusaglie che non aveva tempo di svuotare. Il personale dell’officina però ha sentito dei rumori all’interno della vettura e, pensando potesse essere un animale, ha deciso di aprire il bagagliaio ed indagare.

Quando il meccanico Denis Latour ha aperto il bagagliaio, si è trovato di fronte alla piccola Serena, sporca e nuda vicino ad una culla. “Sono saltato indietro tanto era forte l’odore“, ha dichiarato l’uomo alla BBC. Serena era in fin di vita e, stando ai soccorsi, se il baule non fosse stato aperto, sarebbe morta in mezzora.

La bimba è stata ora affidata ai servizi sociali e ad altri specialisti, ma resterà invalida a vita. La madre Rosa Maria Da Cruz sarà invece sottoposta a processo per maltrattamenti e violenze su minore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Una vicenda assurda. Sembra impossibile che una donna, madre di 3 bambini, sia riuscita a tenere nascosta e a maltrattare in questo modo un'altra figlia, solo perché nata da una relazione clandestina. La piccola purtroppo porterà conseguenze permanenti per questi maltrattamenti, quindi è giusto che la donna paghi per le sue colpe.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!