Iscriviti

Florida: due bambine di 11 e 12 anni programmano un omicidio-suicidio a scuola

"Uccidere decine di bambini a scuola, bere il loro sangue e mangiare la loro carne": ecco il piano omicida di due bambine di 11 e 12 anni fermato appena in tempo.

Esteri
Pubblicato il 26 ottobre 2018, alle ore 19:22

Mi piace
4
0
Florida: due bambine di 11 e 12 anni programmano un omicidio-suicidio a scuola

Un piano omicida organizzato da due bambine di appena 11 e 12 anni, adoratrici di Satana proprio come affermano loro, e che è stato fermato in tempo dalla Polizia della Florida. E’ stato un compagno di scuola delle due ragazzine ad avvisare un’insegnate dopo aver sentito per puro caso il piano che le bambine avevano organizzato. Da qui l’allarme lanciato alla Polizia ed il controllo degli zaini delle due ragazzine che ha lasciato tutti nello sgomento più totale.

Sono alunne del 6° e 7° anno presso la Bartow Middle School ma, nonostante la loro giovanissima età, avevano già programmato un omicidio di massa proprio all’interno del loro istituto scolastico. Quando è stata confermata la loro intenzione di mettere fine a più di una decina di compagni, la Polizia le ha arrestate, ma non è ancora chiaro se siano state rinchiuse in carcere.

Il piano omicida delle ragazzine

Il piano omicida organizzato dalle due ragazzine era quello di uccidere almeno 15 bambini, per poi mangiare la loro carne e bere il loro sangue. Una piano che ha dell’assurdo se si pensa alla giovane età delle ragazze in questione, e che fortunatamente è stato fermato giusto in tempo. Le due poco più che undicenni infatti, si trovavano già chiuse nel bagno scolastico in attesa che arrivassero studenti più piccoli di loro, per poterli così fermare senza problemi.

Un loro compagno di scuola si è trovato per puro caso ad ascoltare il piano organizzato ed ha avvisato così una delle sue insegnanti. Quando le ragazze sono state chiamate dal preside ed è stato chiesto loro di svuotare le tasche e mostrare gli zaini, è stato ritrovato un coltello da macellaio ed un tagliapasta, insieme a molte altre armi, che hanno così confermato l’intenzione di mettere davvero in atto il loro piano.

L’adorazione di Satana ed il suicidio

La Polizia è stata subito avvertita e, dopo essere arrivata nell’immediato presso la scuola in questione, ha interrogato le ragazzine. Dopo aver ricevuto la confessione delle bambine, le forze dell’ordine hanno anche fatto una seconda terribile scoperta: al termine del loro piano omicida, si sarebbero entrambe suicidate di fronte all’entrata della Bartow Middle School, lasciando qualche pezzo di carne dei corpi uccisi in precedenza in giro per l’istituto.

Alla richiesta della motivazione di questo gesto, le due ragazzine hanno risposto: “adoriamo Satana“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Una storia che ha dell'incredibile e che sembra un film d'horror tanto da non credere reale un avvenimento di questo genere. Purtroppo però è successo, e fortunatamente non è stato messo in atto il terribile piano o a quest'ora saremo qui a parlare di bambini uccisi nel peggiore dei modi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!