Iscriviti

Australia: vietati rapporti sessuali tra Ministri e staff

La decisione è stata presa in seguito allo scandalo vice Joyce che aspetta un figlio dalla propria collaboratrice. Nessun rapporto tra i Ministri e i propri dipendenti.

Esteri
Pubblicato il 15 febbraio 2018, alle ore 16:44

Mi piace
5
0
Australia: vietati rapporti sessuali tra Ministri e staff
Pubblicità

Da questo momento in avanti ai ministri del governo conservatore australiano sarà assolutamente proibito avere relazioni sessuali con i propri dipendenti. La decisione di adottare questo provvedimento è stata annunciata dal premier, Malcolm Turnbull, scottato dallo scandalo che ha visto come protagonista il suo vice, Barnaby Joyce, il quale, benché sposato e con figli, è in attesa di un figlio dalla sua ex giovane collaboratrice Vikki Campion. 

Una vicenda che ha convinto buona parte del partito conservatore a chiedere a Turnbull la testa di Joyce. Il primo ministro, ha fatto sapere l’emittente pubblica australiana Abc, ha per il momento resistito a queste pressioni, ma ha condannato apertamente il comportamento del vice definendolo un “clamoroso errore di valutazione” che ha “innescato un gran polverone“. La situazione rimane ancora molto scottante e delicata. 

I Ministri australiani non potranno più avere rapporti sessuali con i loro dipendenti

Turnbull ha affermato in via ufficiale che “con la sua condotta ha colpito sua moglie Natalie e le loro figlie con dolore e umiliazione terribili, e anche la sua nuova partner“. Sembra dunque essersi reso conto della gravità del gesto del proprio vice.

Lo stesso Primo Ministro australiano ha in seguito aggiunto che Joyce si prenderà un periodo di ferie per aggiustare le sue vicende personali e trovare “una casa nuova per la nuova partner e il loro bambino, atteso per aprile“. 

Barnaby Thomas Gerard Joyce (nato il 17 aprile 1967) è un politico australiano a capo del Partito nazionale e vice primo ministro dell’Australia. E’ stato eletto senatore per il Queensland dal 2005 al 2013, quindi è passato alla House of Representatives, vincendo la sede del New South Wales nel New England. Joyce è stata eletto leader dei cittadini nel 2016 e ha servito in gabinetto nei governi di Abbott e Turnbull. Joyce è stato Ministro delle infrastrutture e dei trasporti dal 20 dicembre 2017. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Luca Santini

Luca Santini - La decisione del governo australiano appare davvero radicale. Probabilmente, la sua adozione è il frutto delle pressioni di buona parte dell'opinione pubblica che proprio non ha digerito l'ultimo scandalo che ha coinvolto direttamente il vice primo ministro. Vedremo quali saranno gli effetti concreti nei prossimi anni. La sua efficacia ancora è tutta da dimostrare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!