Iscriviti

Ferrovie dello Stato, nuove assunzioni con 1100 posti a disposizione: ecco cosa c’è da sapere

Il Gruppo Ferrovie dello Stato si prepara ad accogliere nuovo personale attraverso un accordo raggiunto con le parti sociali: verso 1100 nuove posizioni nel prossimo biennio.

Economia e Finanza
Pubblicato il 2 ottobre 2018, alle ore 11:17

Mi piace
4
0
Ferrovie dello Stato, nuove assunzioni con 1100 posti a disposizione: ecco cosa c’è da sapere

Dalle Ferrovie dello Stato arrivano importanti aggiornamenti per l’occupazione del Paese, visto che un nuovo accordo siglato con i sindacati del Fit Cisl porterà all’apertura di oltre 1100 posizioni in favore dei giovani. La notizia è stata ovviamente accolta con favore in un momento come quello attuale dove l’occupazione giovanile va incontro a sfide particolarmente difficili.

Grazie al nuovo accordo con le parti sociali, le Ferrovie dello Stato migliorano così un piano che già nell’anno passato prevedeva di arrivare a 700 inserimenti. Ora con l’aggiunta di ulteriori 400 posti nel biennio i posti a disposizione salgono ora a 1100. Di questi, un migliaio di persone saranno destinate ad attività legate alla manutenzione delle infrastrutture ferroviarie, mentre la parte restante del personale verrà destinata alla verifica ed al controllo della circolazione dei convogli.

Allo stesso tempo sono stati decisi dei provvedimenti di sostegno al reddito per avviare il turn over e consentire quindi l’uscita agevolata di circa 700 ferrovieri, che non dispongono più dell’idoneità fisica per poter adempiere alle mansioni previste nel proprio ruolo. Anche perché nel frattempo molti compiti sono stati affidati all’automazione o superati dalle recenti tecnologie.

Nuove assunzioni: i primi contratti chiusi entro la fine del 2018

Entrando nel merito dei posti di lavoro che si rendono disponibili, bisogna innanzitutto sottolineare che le Ferrovie dello Stato si sono impegnate ad effettuare le prime assunzioni già entro la fine di quest’anno, mentre l’obiettivo finale sarà comunque raggiunto entro il 2020. Come già anticipato, il gruppo prevede di inserire tecnici che verranno destinati alla manutenzione delle infrastrutture ed alla circolazione dei treni.

Non ci sono invece per il momento notizie specifiche legate alla tipologia di contratto offerto oppure ai requisiti da possedere, ma si pensa che quest’ultimi saranno in linea con le precedenti assunzioni, mentre le modalità lavorative prevederanno anche turni su festivi oltre alla disponibilità agli spostamenti. Il consiglio per chi risultasse interessato è quindi di tenere monitorata la pagina “Lavora con Noi” disponibile nel sito delle Ferrovie dello Stato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Le nuove assunzioni annunciate dalle Ferrovie dello Stato dopo l'accordo con i sindacati rappresentano un'interessante opportunità per tutti i giovani che sono alla ricerca di un lavoro in grado di offrire prospettive di stabilizzazione. Non sorprende quindi che le parti sociali abbiano accolto con soddisfazione il nuovo meccanismo di turn over.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!