Iscriviti

Amazon da record! Sfonda il muro di 1000 miliardi di $

La casa di Cupertino si guardi le spalle perché, probabilmente, Bezos prima o poi tenterà il sorpasso. Quest’ultimo è già avvenuto a discapito del colosso di Redmond. A febbraio di quest’anno, infatti, Amazon ha superato il valore di Microsoft.

Economia e Finanza
Pubblicato il 6 settembre 2018, alle ore 11:45

Mi piace
5
0
Amazon da record! Sfonda il muro di 1000 miliardi di $

La public company con sede principale a Seattle raggiunge il valore azionario di $ 2050 (circa 1770 euro). Probabilmente lo stesso Jeff Bezos non si sarebbe mai immaginato che la sua azienda, in 24 anni fondata in un semplice garage, potesse raggiungere una capitalizzazione di mercato superiore ai 1000 miliardi di $.

Amazon segue Apple nella corsa al record mondiale. La società di Cupertino, infatti, aveva raggiunto lo stesso valore poco meno di un mese fa. Avete presente quando dicono che metà ricchezza globale è nelle mani dell’1%? Ecco, credo che questa sia una chiara dimostrazione. Due società, insieme, valgono oltre 2000 miliardi di dollari. Altro aspetto fondamentale da prendere in considerazione è la rapidità con cui sono stati raggiunti tali valori sul mercato borsistico.

Le azioni in crescita

Nel 2008 Amazon valeva 34,5 miliardi di dollari mentre Apple 119. Oggi Amazon vale 1000 miliardi, Apple 1100.

Ad oggi per acquistare 1 azione dell’e-commerce statunitense sono sufficienti appena € 1,770. Bisogna ricordare, tuttavia, che la compravendita di azioni è sempre soggetta a rischio di perdita del capitale. Nella fattispecie il business prodotto dall’azienda di Bezos è aumentato del 13% dal 2016 al 2017; quasi il doppio del tasso di crescita del PIL della Cina (circa 6,8 %). Dal 30 agosto 2010 al 3 settembre 2018 il market cap di Amazon ha registrato un +1.670,80%.  Nel 2017, inoltre, il fatturato della società americana è stato di 177,9 miliardi di dollari, mentre nel 2016 e 2015 rispettivamente di 135 e 107 miliardi.

Per completare il quadro economico va riportato quando accaduto al termine del 2017. A seguito delle indagini fiscali tra il 2011 e il 2015, Amazon è stata costretta a pagare 100 milioni di dollari al fisco italiano. Cifre di gran lunga inferiori se paragonate ai valori precedenti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Ricco

Andrea Ricco - Resta solo una domanda: “Amazon riuscirà a superare Apple?”. Inutile essere ipocriti. Nessuno di noi si sarebbe mai aspettato un risultato simile. Da uno come Bezos c’è solo da imparare. La gestione economica e finanziaria è ineccepibile e la condizione sociale e lavorativa drammatica. Con una certa presunzione, mi permetto di dire, che forse il buon Bezos, sotto questo punto di vista, avrebbe qualche cosa da imparare. Quando acquistiamo da Amazon siamo parte integrante di questo sistema e che quelle persone che oggi vengono portate al “massimo della produttività” domani potrebbero essere i Vostri figli. Siete sicuri che sia tutto oro ciò che luccica? Siete proprio sicuri che faccia così schifo comprare soltanto ciò che vi serve dal negozietto sotto casa?.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!