Iscriviti

30 minuti di telefonate gratis per i più poveri: ecco chi ne può beneficiare

Il Garante per le Comunicazioni (AgCom) darà nuove agevolazioni a coloro che vivono in uno stato di povertà: tutti i requisiti che bisogna rispettare.

Economia e Finanza
Pubblicato il 15 giugno 2018, alle ore 12:45

Mi piace
5
0
30 minuti di telefonate gratis per i più poveri: ecco chi ne può beneficiare

L’AgCom ha deciso di dare maggiori agevolazioni a tutte quelle famiglie che vivono in una situazione di difficoltà economica. Infatti, arriva in Italia il ‘bonus’ chiamate gratuite erogate verso telefonia fissa o mobile per un totale di 30 minuti.

Bisogna precisare che tale bonus potrà essere utilizzato solo una volta al mese. Un’opportunità comunque da non sottovalutare per quelle famiglie con una maggiore difficoltà economica, che potranno usufruire di tali agevolazioni a patto che siano conformi ai requisiti richiesti.

Chi può usufruire di tale beneficio?

C’è da precisare che non tutte le famiglie potranno usufruire di tale bonus, ma solo coloro che vivono in situazioni di particolare disagio. Entrando nel dettaglio, i richiedenti dovranno certificare la propria condizione economica attraverso l’attestato Isee. Per effettuare questo tipo di operazione, l’operatore di riferimento sarà la Tim.

Oltre questa novità, il Garante per la Comunicazione erogherà uno sconto del 50% sui canoni telefonici che non superano i 9,50 euro ogni 30 giorni. Antonio Nicita e Francesco Posteraro hanno curato la delibera in questione che è la numero 258.

I nuovi requisiti

Fino a qualche tempo fa, i requisiti da rispettare per usufruire dei due benefici sopra elencati, erano i seguenti:

  • Anziani di oltre 75 anni
  • Destinatari di pensioni sociali o di invalidità
  • Capifamiglia disoccupati

Da oggi queste condizioni non esistono più, ma l’unica ‘clausola’ da rispettare sarà soltanto una: la famiglia dovrà trovarsi in una condizione di ‘povertà relativa’, come viene definita dall’Istat. Tale condizione viene a verificarsi quando un nucleo familiare ha un reddito che non supera gli 8.112,23 euro in base alla certificazione Isee.

Con il cambiamento delle regole, le famiglie che otterranno i benefici saranno saranno 2,6 milioni e ciò una quantità maggiore rispetto agli scorsi anni dove le regole da rispettare erano molto più severe. Le famiglie in questione potranno inoltre firmare dei contratti che garantiranno la sola connessione ad internet senza l’offerta telefonica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonella D'amico

Antonella D'amico - Tale opportunità offerta dall'Agcom è sicuramente molto interessante per i cittadini che si trovano in uno stato di bisogno. In un'epoca in cui tenersi in contatto con i propri amici e familiari è diventato di fondamentale importanza, le famiglie con poche disponibilità possono anch'esse usufruire delle stesse opportunità degli altri cittadini grazie a tale delibera.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!