Iscriviti

Voghera: treni bloccati per ore, e passeggeri infuriati

Un incendio alla stazione di Lungavilla, in provincia di Pavia, ha provocato ritardi stratosferici che hanno interrotto la circolazione per ore sulla linea Voghera - Milano, con treni bloccati per ore.

Cronaca
Pubblicato il 16 maggio 2017, alle ore 12:31

Mi piace
11
0
Voghera: treni bloccati per ore, e passeggeri infuriati

Treni bloccati per ore e ritardi elefantiaci accumulati per un guasto alla rete elettrica sulla tratta di ferrovia tra Voghera e Milano, sulla direttrice che conduce verso Genova. La causa di questi disagi è stata un incendio, che ha coinvolto la stazione di Lungavilla, posta a metà strada tra le fermate di Voghera e Pavia.

L’incendio si è sviluppato in serata, ed è stato necessario un pronto intervento dei Vigili del Fuoco, i quali come sempre hanno compiuto un lavoro impeccabile, ed hanno domato le fiamme, le quali hanno danneggiato le centraline che regolano i semafori in quella tratta di ferrovia: da questo, sono scaturiti i ritardi che – a catena – hanno coinvolto tutti i treni sulla tratta Voghera – Milano in entrambe le direzioni.

Su quella tratta di ferrovia, non pare essere stata una buona giornata, ed il preludio si è avuto nel primo pomeriggio, quando un treno regionale si è guastato sulla stessa tratta in prossimità della stazione di Locate Triulzi, in provincia di Milano, bloccando per ore il traffico ferroviario.

I passeggeri dei treni, in particolare quelli dell’Intercity 689 diretto a Genova e a Ventimiglia, sono rimasti bloccati per più di tre ore nel mezzo della campagna prima della stazione di Lungavilla, mentre altri convogli provenienti dalla stazione di partenza di Voghera e dalla Liguria sono rimasti bloccati proprio alla stazione ferroviaria di Voghera.

I passeggeri dell’Intercity 689, in particolare, si sono inferociti, e si sono sfiorati momenti di alta tensione proprio perché erano rimasti bloccati e chiusi all’interno del treno, in mezzo alla campagna, ed al buio della notte: molti di essi hanno denunciato disinformazione da parte dei ferrovieri, e lassismo negli interventi di soccorso.

La situazione è tornata alla normalità solo dopo le 24, ma i disagi sono proseguiti per tutta la notte per i viaggiatori giunti a Genova, Ventimiglia, e Milano, che hanno perso le coincidenze ferroviarie, ed hanno subito disagi per altre ore, quasi sino all’alba della mattina di martedì 16 maggio 2017.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I ritardi che hanno coinvolto i treni in passaggio dalla stazione di Lungavilla sono stati interminabili, di tre - quattro ore, ed hanno coinvolto tutti in attese interminabili, con disinformazione e nessun’assistenza da parte delle società ferroviarie Trenitalia e Trenord. Anche io in prima persona sono stato testimone di questa situazione e, per ore, sono stato bloccato a Voghera, ripartendo per Milano solo a mezzanotte e trenta, perdendo le coincidenze per rientrare a casa, e rimanendo bloccati per ore alla stazione Centrale di Milano, prima di ricevere assistenza dal personale di Trenitalia, ed ottenere dei taxi e delle navette che riportassero a casa tutti i passeggeri. Almeno io e gli altri passeggeri diretti a Milano siamo stati fermi alla stazione di Voghera, in un luogo frequentabile, ma immagino con comprensione la furia ed i nervi saltati ai viaggiatori del treno Intercity diretto a Genova e Ventimiglia, rimasto bloccato per tre ore e mezza in piena campagna, non potendo scendere dal treno. Trenitalia ha fatto una pessima figura una volta di più, e l'unico merito va dato ai Vigili del Fuoco, come sempre pronti a rimediare alle situazioni più gravose.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!