Iscriviti

Vicenza, 15enni ubriache a scuola: portate d’urgenza in ospedale

Due 15enni bevono in classe fino a perdere i sensi. Ubriache, vengono portate d'urgenza in ospedale. A denunciare il fatto choc la mamma di un loro compagno di classe.

Cronaca
Pubblicato il 23 novembre 2018, alle ore 09:21

Mi piace
2
0
Vicenza, 15enni ubriache a scuola: portate d’urgenza in ospedale

Porti i tuoi figli a scuola e vai a riprenderli in ospedale“, così si conclude il post scritto da C. R., la mamma di un compagno di classe delle due 15enni protagoniste di uno degli episodi più assurdi di Vicenza. La scuola e le alunne in questione sono sotto stretto riserbo, ma la denuncia fatta dalla donna sui social è presto diventata virale, conquistando migliaia di condivisioni e mi piace.

Un compagno di classe delle due ragazzine finite in ospedale è tornato a casa da scuola in completo stato di choc per quanto accaduto. Dopo aver raccontato il fatto alla madre, anche la donna è rimasta senza parole, incredula di fronte ad una notizia che mai nessuno si sarebbe aspettato di sentire. È entrata così nella pagina di FacebookBassano senza censura“, ed ha raccontato quanto accaduto.

“Non è colpa dei genitori”

Nel raccontare il fatto, C. R. punta il dito verso tutti coloro che sono abituati a dare la colpa ai genitori dei comportamenti che i giovani di oggi hanno. La madre del ragazzo scrive del figlio ritornato a casa dopo aver finito la sua giornata scolastica, giovedì scorso, e di come le ha raccontato che due sue compagne di classe, 15enni, sono state portate via dall’ambulanza.

Preoccupata per la loro salute, chiede al figlio che cosa fosse successo, ed il ragazzo rivela il retroscena surreale: le due 15enni avevano bevuto alcol in classe fino a svenire.

C. R. ancora senza parola ed incredula che un fatto del genere possa accadere davvero, sottolinea come i ragazzi di oggi siano senza freno. Parla a tutte quelle persone che scaricano la colpa ai genitori, che in questo caso non potevano fare nulla per prevenire un avvenimento tanto assurdo, e conclude lanciando un’accusa ai professori. Secondo la donna, infatti, è impossibile che gli insegnanti non si siano resi conto di quanto stava accadendo, ed ora aspetta di ricevere spiegazioni da parte loro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Sono completamente d'accordo con questa mamma. È vero che quando si tratta di maleducazione la colpa ricade spesso sui genitori che crescono i loro figli senza un minimo di educazione, ma ho notato anche io di come moltissimi ragazzi di oggi abbiano un carattere ingestibile. Si sentono i padroni del mondo e non importa quanto i genitori si impongano: così come sentiamo, i figli arrivano ad alzare le mani anche verso di loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!