Iscriviti
Venezia

Venezia: turista non resiste al caldo e fa il bagno. Sgridato dal gondoliere

Un turista francese ha cercato refrigerio facendo il bagno nella laguna, nei pressi di piazza San Marco a Venezia. Se ne accorge un gondoliere che con tono pacato lo convince a uscire dall'acqua

Cronaca
Pubblicato il 3 agosto 2018, alle ore 20:23

Mi piace
11
0
Venezia: turista non resiste al caldo e fa il bagno. Sgridato dal gondoliere

Complice il solleone davvero tra i più straordinari in questa estate 2018, complice la laguna di Venezia tra i mari più romantici di tutto il mondo, ma un turista francese ha ceduto al desiderio di refrigerio, ricordo del suo viaggio a Venezia, tra le icone cittadine più rinomate d’Italia.

Il luogo scelto per mettersi in costume da bagno insieme ad un’altra persona che al richiamo del gondoliere in arrivo carico di turisti si ritrae, non è tra i più appropriati. Siamo nell’area di sosta delle gondole, dove c’è la scalinata utilizzata dai gondolieri per raggiungere la propria imbarcazione, in piazza San Marco. Il primo approccio del gondoliere con il bagnante è in lingua italiana: “Buongiorno signore, buongiorno“. Passa qualche secondo di silenzio, s’avvicina, e continua: “Buongiorno. Lo sa che è in piazza San Marco, a Venezia?“.

Il turista sembra non capire e risponde in francese. Il gondoliere in modo molto educato, con un francese maccheronico, ma comprensibile a chiunque, gli fa notare che dove si trova è la parte più importante, più bella e storica della città, è il cuore di Venezia: “Cosa fate là“. La risposta era già chiara, il turista si era spogliato per avere un po’ di tregua dal caldo, ma non aveva pensato al decoro.

La lezione di civiltà, in toni pacati e tranquilli, del gondoliere è riuscita a convincere in pochi secondi il turista francese che imbarazzato si è girato per risalire la scaletta lasciandosi alle spalle la laguna di Venezia e il refrigerio che gli poteva dare, carico del solleone e della lezione del gondoliere, ricordo dell’estate 2018.

Negli ultimi anni, a Venezia centro c’è il divieto di balneazione, misura adottata per salvaguardare il decoro pubblico e la sicurezza dal momento che i canali e la laguna sono frequentati da imbarcazioni. La tentazione di fare un bagno, però, rimane sempre grande, c’è chi non pensa alle normative e tanto meno ai video amatoriali, com’è successo alla scena sopra descritta, visibile in molti siti web che parlano dell’argomento.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Ok, il turista (i turisti) francese ha sbagliato. Il luogo non era appropriato, non doveva fare il bagno. Ma il video amatoriale pubblicato ovunque, è legale? Il tono educato del gondoliere è segno di civiltà, di rispetto per chi ha sbagliato, non così nel caso in cui si usi il video per riderci sopra o puntare il dito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!