Iscriviti
Venezia

Venezia, partorisce in taxi con l’aiuto di un’agente di polizia municipale

Diretta verso l'ospedale partorisce all'interno del taxi. Ad aiutare a mettere al mondo il bambino è stata un'agente della polizia municipale: "un'emozione grandissima che ricorderò per sempre".

Cronaca
Pubblicato il 19 dicembre 2018, alle ore 09:32

Mi piace
1
0
Venezia, partorisce in taxi con l’aiuto di un’agente di polizia municipale

A raccontare la bella notizia è stato lo stesso capo della polizia municipale, Marco Agostini, tramite un post sul profilo Facebook, dove ha elogiato l’agente di polizia municipale che si è trasformata in un’ostetrica aiutando una mamma a partorire il suo terzo figlio. Agostini esprime tutto il suo orgoglio di comandare donne e uomini veramente speciali, che come in questo caso sono riusciti a compiere qualcosa di davvero unico.

La coppia di genitori residenti a Mestre, avevano deciso di far nascere il loro terzo figlio presso l’Ospedale Civile di Venezia, per questo avevano chiamato un taxi perchè potesse portarli presso la struttura. Il bambino però, non ha voluto aspettare il loro arrivo per nascere, e la mamma ha iniziato così a lamentarsi per i forti dolori. Da lì a pochi minuti dopo è venuto alla luce un maschietto.

L’aiuto dell’agente di polizia

Così come racconta lo stesso tassista, Gianluca Visentin, non appena ha sentito le urla della donna aveva capito che il bambino sarebbe presto nato, e si è così fermato presso piazzale Roma chiedendo aiuto alla polizia municipale in servizio sul luogo. Il padre del bambino ha chiamato il 118 che sarebbero arrivati il prima possibile, ma fino a quel momento a gestire la situazione è stata l’agente Simona Boscolo.

La chiamata di soccorso è stata messa in viva voce, e l’agente della polizia municipale si è così trasformata in un’ostetrica seguendo passo dopo passo le indicazioni date dai sanitari del 118. Con i suoi 29 anni ed un contratto determinato che presto verrà confermato per altri tre anni, l’agente Boscolo si è presto trovata tra le braccia un maschietto in ottima salute.

Dopo qualche minuto dalla nascita del bambino, è arrivata sul posto l’ambulanza che ha portato in ospedale i genitori ed il bimbo appena nato, facendo i complimenti alla poliziotta che afferma: “è stata un’emoziona grandissima che ricorderò per sempre“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Mi piace davvero molto raccontare anche questa faccia dell'Italia che non è fatta solo di violenze e orrore, ma vede anche persone dal cuore davvero buono e notizie che possono portarti una grande gioia anche se forse non ti toccano. Ci vogliono anche notizie di questo genere, non solo drammatiche.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!