Iscriviti

Tiramisù World Cup 2018: si cercano 180 assaggiatori di Tiramisù

Sono 180 le persone che si cercano per fare da giuria alla "Tiramisù World Cup 2018". Per proporsi basta iscriversi al sito. Ritorna la competizione più golosa del mondo.

Cronaca
Pubblicato il 29 settembre 2018, alle ore 18:39

Mi piace
3
0
Tiramisù World Cup 2018: si cercano 180 assaggiatori di Tiramisù

Fare da giudice è sempre un lavoro molto complicato, ma i 180 giudici che la provincia di Treviso sta cercando, non sembrno andare in contro ad un lavoro così difficile.

Ritorna anche quest’anno la sfida più golosa del mondo, quella che vedrà incoronato il Tiramisù più buono del globo e che si terrà tra il 1° e il 4 di Novembre. Ma attenzione, non bisogna essere semplici appassionati del dolce cremoso, è necessaria anche una conoscenza base della ricetta originale e del regolamento della competizione.

Le selezioni

Le iscrizioni sono già aperte, ed è molto semplice provare ad essere scelti per quei 180 posti vaganti. Basta entrare nel sito ufficiale della competizione: www.tiramisuworldcup.com e tentare così la fortuna.

La competizione sarà divisa in due fasi. Durante la prima i partecipanti dovranno ricreare il tiramisù originale, e quindi il dolce trevigiano con gli ingredienti classici quali uova, cacao, mascarpone, zucchero, savoiardi e caffè. Durante la seconda preparazione invece, è prevista una rivisitazione del dolce più amato nel Veneto. In questa sfida i partecipanti dovranno mettere tutta la loro conoscenza culinaria ma anche la fantasia che posseggono.

Saranno 600 le preparazioni che i futuri 180 giudici dovranno assaggiare, ma per essere tra i fortunati bisogna superare un piccolo test iniziale. Coloro che vogliono provare a far parte della giuria infatti, avranno un piccolo questionario che li assegnerà un punteggio che aiuterà successivamente gli organizzatori a scegliere i giudici più preparati. Verranno fatte domande dalle più semplici e legate alla ricetta originale del Tiramisù, come “il numero degli ingredienti originali è 4?“, fino a domande riguardo il regolamento della competizione: “è possibile utilizzare dell’alcol durante la preparazione creativa del dolce?”.

Al termine della “Tiramisù World Cup 2018” scopriremo il tiramisù migliore del globo per questo anno quasi terminato, e gli organizzatori già avvisano che quest’anno vogliono una competizione che tocchi davvero ogni più piccola e grande parte del mondo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - La provincia di Treviso è molto famosa per il Prosecco, il radicchio di Treviso e proprio per il Tiramisù. Penso che queste competizioni siano davvero delle idee incredibili per continuare a far parlare di questi prodotti incredibili già amati in tutto il mondo, ma che in questo modo non vedranno mai un tramonto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!