Iscriviti
Napoli

Spari tra la folla, rapinata una pizzeria nel napoletano

Hanno rapinato una nota pizzeria di Frattamaggiore e nel tentativo di punire il proprietario, reo di aver difeso il suo locale, hanno esploso un colpo di pistola per punirlo, ma senza colpirlo.

Cronaca
Pubblicato il 28 agosto 2018, alle ore 18:40

Mi piace
3
0
Spari tra la folla, rapinata una pizzeria nel napoletano

E’ ancora allarme criminalità a Frattamaggiore nella provincia di Napoli. L’ultimo episodio avvenuto domenica sera nella centralissima Via Roma, quando due malviventi hanno rapinato una pizzerie e dopo hanno esploso un colpo di pistola incuranti della clientela che affollava le strade della cittadina.

Tutto è successo domenica sera, intorno alle 22.30, a quell’ora le strade di Via Roma a Frattamaggiore, uno dei punti centralissimi della città, sono piene di persone che si fermano nei locali e nelle pizzerie del posto. E’ stato proprio in questo lasso di tempo che due rapinatore hanno fatto irruzione nella pizzeria Food Lover, sottraendo il bottino e guadagnando la fuga a colpi d’arma da fuoco.

E’ stato proprio il colpo esploso dalla folla dai due criminali a destare preoccupazione. Infatti, da una prima ricostruzione, il rapinatore non avrebbe sparato solo per seminare il panico e poter scappare più facilmente, ma l’intenzione sarebbe stata quella di punire il proprietario del locale il quale ha cercato invano di proteggere il suo locale il guadagno frutto del lavoro e dei sacrifici fatti con la propria fatica. Quell’unico colpo di pistola per fortuna, però, non è andato a segno, ma solo tanta paura per il proprietario e i presenti.

Non è l’unico episodio capitato nell’ultimo mese. Frattamaggiore, soprattutto nel week end, registra una massiccia presenza di persone che frequentano abitualmente le zone del centro dove si trovano la gran parte dei locali e delle pizzerie. E sono proprio queste ultime ad essere prese di mira dai criminali i quali si disinteressano delle persone che trovano nei locali scatenando il panico.

Tra gli episodi, anche una bomba probabilmente legata al racket delle estorsioni. Sull’accaduto indagano le forze dell’ordine le quali si trovano a fronteggiare, soprattutto negli ultimi tempi, decine di questi episodi, spesso più rapine e sparatorie fatte anche nella stessa sera.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ciro D'agostino

Ciro D'agostino - E' il dramma che affligge ormai da anni la provincia napoletana. La micro e macro criminalità dilagante che non cessa a perdere un colpo e a farne le spese sono sempre i commercianti e i proprietari dei ristoranti che ci rimettono dal proprio lavoro. Una piaga che viene anche scarsamente combattuta a causa anche dalla carenza di personale da parte delle forze dell'ordine che non sempre riescono a tenere sotto controllo un territorio così vasto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!