Iscriviti

Sciopero dei treni anche domenica 27 Maggio

Al via la seconda fase oggi, domenica 27 maggio: orari e info su caos Trenitalia, Trenord e Italo, con le corse cancellate e i comunicati ufficiali.

Cronaca
Pubblicato il 27 maggio 2018, alle ore 11:48

Mi piace
5
0
Sciopero dei treni anche domenica 27 Maggio

In programma in queste orevi sono tre scioperi di treniIl primo si è già concluso, e riguardava la fascia orario di ieri, sabato 26 maggio, dalle ore 10:00 alle ore 14:00. Questa sospensione dell’attività lavorativa è stata indetta dal sindacato di categoria Or.S.A, dopo l’incidente ferroviario in cui un treno si è scontrato con un tir di un trasporto eccezionale.

Il secondo sciopero si verificherà oggi domenica 27 maggio in serata, precisamente dalle ore 22:00, e si concluderà solamente lunedì mattina, a partire dalle ore 06:00. Infine, vi è un terzo sciopero proclamato dal Cub Trasporti, che seguirà gli stessi orari notturni del secondo.

Per quanto riguarda la giornata di oggi, lo sciopero dei treni avrà un impatto limitato, dato che la fascia oraria va dalle 10 alle 14. Per il momento, le Frecce stanno circolando regolarmente, e i disagi per gli altri treni dovrebbero essere in ogni caso limitati.

Fs ha diramato una nota in cui fa sapere chesaranno assicurati tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’orario ufficiale di Trenitalia e sul sito web trenitalia.com. Saranno inoltre assicurati i collegamenti fra Roma Termini e l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. Il programma dei treni regionali potrà essere oggetto di alcune modifiche“.

Trenitalia invece sarà implicata nello sciopero ferroviario lungo la giornata di oggi. Trenitalia spiega che il comitato centrale di RFI ha fatto sapere in un comunicato ufficiale che:Non sono previste variazioni per i treni a lunga percorrenza di Frecciabianca e Intercity mentre la circolazione dei regionali rimarrebbe con qualche disagio, con cancellazioni, ritardi o variazioni, salvaguardando comunque le relazioni a maggiore traffico viaggiatori.

Inoltre, viene aggiunto nel medesimo comunicato, “per quanto riguarda invece i treni garantiti, saranno anche quelli che si trovano in viaggio a sciopero iniziato e arrivano comunque alla destinazione finale, se è raggiungibile, entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Sabrina Bretoni Piazza

Sabrina Bretoni Piazza - Senza dubbio, si verificherà qualche disagio per i viaggiato durante il fine settimana, soprattutto in considerazione che molti avranno pensato di fare una classica gita fuori porta approfittando del weekend di caldo e sole in cui si trova tutta la penisola.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!