Iscriviti
Milano

Scappa di casa a tredici anni, ora chiede scusa al padre e ritorna da maggiorenne

Era scappata volontariamente da casa nel 2013 a soli 13 anni in compagnia di un uomo con più di 40 anni. Ora però ha deciso di affrontare le sue paure ricontattando la sua famiglia per ritornare a casa.

Cronaca
Pubblicato il 9 settembre 2018, alle ore 17:49

Mi piace
3
0
Scappa di casa a tredici anni, ora chiede scusa al padre e ritorna da maggiorenne

Una storia con un lieto fine quella di Maria H. e la sua famiglia, finalmente riunita dopo 5 anni dalla scomparsa volontaria della figlia.

Era il 2013 quando Maria scappò di casa a soli 13 anni. Ora che ha raggiunto la maggiore età si è sentita pronta ad affrontare le sue paure più grandi, ricontattando la sua famiglia. Lo ha fatto tramite Facebook dove ha comunicato il suo desiderio di ritornare a casa.

La storia di Maria

Aveva fatto il giro del mondo la notizia della scomparsa di Maria, una ragazzina di appena 13 anni scomparsa dalla Germania al fianco di un uomo di più di 40 anni. La famiglia, nonostante il tempo passasse senza ricevere alcuna notizia da parte della figlia, non si è mai arresa, così come la Polizia Locale, ed ecco finalmente il lieto fine tanto atteso.

E’ di questi giorni la notizia che vede il ritrovamento di Maria H., che ha deciso di contattare il padre sul suo profilo social di Facebook, chiedendogli scusa per essere scappata, e di venirla a prendere. Il padre non ha fatto attendere ulteriormente la figlia scappata a 13 anni che ormai ne aveva più di 18, e dopo aver saputo la sua posizione a Milano, in Italia, dei suoi amici presenti in città l’hanno riportata a casa.

La giovane ha raccontato di essere fuggita al fianco di Bernhard Hasse, un elettricista che in qualche modo è riuscito ad ammaliare la giovanissima. Sono scappati insieme in Polonia e poi a Milano. Maria però, si è ben presto resa conto di non riuscire a sostenere quella vita, ma impaurita di quello che Hasse avrebbe potuto fare, e di finire in orfanotrofio a causa della sua giovanissima età, ha preferito scappare senza lasciare alcuna traccia.

Maria H. ha vissuto per cinque anni a Milano come un fantasma, e non appena raggiunta la maggiore età, scampato il pericolo di finire in un orfanostrofio, si è rifatta viva con il padre. Dopo una settimana dal ritrovamento della ragazza, l’uomo è stato trovato e arrestato per violenza sessuale e rapimento.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Fortunatamente questa storia si è conclusa con un lieto fine, e non potrei essere più felice per la ragazza e per la famiglia che non si è mai arresa. Certo però, mi è impossibile non pensare a quanto questa giovanissima possa aver sofferto in tutti questi anni, lontana dalla famiglia e con il terribile pensiero di non essere più accettata in famiglia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!