Iscriviti

Savona, padre bestemmia davanti alla scuola del figlio: 100 euro di multa

Alla richiesta del Vigile di spostare l'auto, un padre 40enne bestemmia di fronte ai figli e agli altri alunni della scuola. Per lui una multa di 100 euro.

Cronaca
Pubblicato il 5 dicembre 2018, alle ore 09:37

Mi piace
1
0
Savona, padre bestemmia davanti alla scuola del figlio: 100 euro di multa

Una notizia che arriva dal Savonese, dove un padre 40enne ha risposto alla richiesta di un vigile, che regolava il traffico di fronte ad una scuola elementare ad Albisola, con una sonora bestemmia. Le parole proferite dall’uomo sono state dette con un tono di voce talmente alto che, oltre a scatenare la disapprovazione degli altri genitori presenti, hanno obbligato anche i vigili ad agire secondo la legge.

Il 40enne deve quasi ritenersi fortunato, così come sottolineano molte testate giornalistiche che raccontano la notizia, poichédal 1999 la bestemmia è punibile solo con una multa che varia dai 51 ai 301 euro, e non più da una denuncia penale.

Accaduto durante la mattinata di martedì scorso, il padre in questione si è recato come ogni mattina ad accompagnare i figli presso la scuola elementare di Albisola Superiore. Avendo parcheggiato presso le strisce pedonali che conducevano proprio all’ingresso della struttura, è stato invitato dal Vigile che si occupava del traffico a spostare la macchina. Questo sarebbe bastato al 40enne per scaldarsi e rispondere così con una bestemmia.

100 euro di multa per la bestemmia

Così come raccontano gli stessi vigili che erano presenti al momento della imprecazione, molti genitori e bambini hanno sentito quanto detto dall’uomo, tanto da risultare impossibile fare finta di nulla. All’entrata della scuola c’erano almeno una decina di bambini, accompagnati dai genitori che si sono fin da subito dimostrarti infastiditi e contrariati per quanto detto dal 40enne.

I vigili si sono così comportati come da legge, e hanno multato l’uomo che ha proferito la parola blasfema con 100 euro. I vigili non sono nuovi a questo genere di comportamenti, poiché come gli stessi affermano si ritrovano ogni mattina a dover tranquillizzare molti automobilisti e genitori che si trovano imbottigliati nel traffico mattutino, che scatena così il loro lato più violento.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Era ora che si sentisse qualcuno agire contro queste bestemmie che si sentono ovunque ed in bocca a chiunque. Questo argomento è davvero snervante, perchè le persone che bestemmiano sono sempre quelle che non hanno una fede religiosa, che dimostrano quanto sono irrispettosi verso le persone che gli stanno attorno, senza tener conto dell'esempio che come in questo caso danno ai bambini presenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!