Iscriviti

Perugia: importante manifestazione per sostenere le associazioni dei malati di Parkinson

Una manifestazione sportiva e sociale che, da livello locale, ha assunto importanza nazionale; si è svolta a Perugia per sostenere l'Unione Parkinsoniani, che riunisce le famiglie dei pazienti di questa malattia degenerativa.

Cronaca
Pubblicato il 26 aprile 2018, alle ore 14:15

Mi piace
13
0
Perugia: importante manifestazione per sostenere le associazioni dei malati di Parkinson

A Perugia, nella giornata di ieri, 25 aprile, si è svolta una importante manifestazione che ha visto come protagonista l’Unione Parkinsoniani, associazione con sede a Perugia, per una giornata sportiva che è giunta all‘ottava edizione e che, nel corso degli anni, da evento locale ha raggiunto una portata nazionale.

La corsa si è svolta su un percorso nei pressi della zona verde di Pian di Massiano, dove un centinaio di atleti ha partecipato ad una mini maratona su un percorso accidentato tra saliscendi di 8,7 chilometri, mentre il resto dei partecipanti ha camminato su vari percorsi a passo libero tra il verde primaverile che corona questo luogo; si è svolta anche una gara di mountain bike.

L’obiettivo dell’Unione Parkinsoniani di Perugia, oltre che quello di raccogliere fondi, è quello di dare visibilità all’insieme dei pazienti che soffrono di questa malattia degenerativa. Le terapie che si svolgono nell’azienda sanitaria di Perugia, grazie ai fondi di questa associazione, puntano sulla ricerca e su percorsi per migliorare la qualità della vita dei malati e dei loro nuclei familiari.

Ma non solo: la manifestazione sportiva ha anche un proprio fine, indurre le persone di tutte le età a svolgere attività fisica e sport nel corso della loro vita, soprattutto fino a che i segni dell’età lo possano permettere, perché uno stile di vita dinamico e corretto allontana la possibilità di contrarre il Parkinson.

La responsabile dell’associazione, Elisa Marcaccioli, testimonia i fini dell’evento perugino: “L’interesse di questa iniziativa cresce non solo tra i nostri associati e pazienti, ma anche i familiari hanno riscontri positivi. Quanto alle istituzioni hanno appoggiato pienamente l’evento cogliendo l’importanza della socializzazione per i malati di Parkinson.

I familiari dei malati di Parkinson sono spesso non in grado di sostenere viaggi e costi economici delle cure e delle trasferte per seguire i propri cari, degenti negli ospedali di Perugia e del resto del territorio italiano. L’Unione Parkinsoniani li sostiene ed il contributo economico di qualunque cittadino diventa fondamentale per dare un futuro meno amaro ai malati di Parkinson.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I malati di Parkinson, quando la malattia si manifesta con le sue conseguenze peggiori, necessitano di cure continue e, ancor più, del sostegno e della presenza delle loro famiglie. L'Unione Parkinsoniani ha portato la manifestazione sportiva di Perugia all'ottava edizione e l'obiettivo è quello di sensibilizzare tutta la popolazione italiana: l'attività sportiva ed una vita in movimento sono un ottimo rimedio per allontanare la possibilità di diventare vittima di questa malattia terribile. Sono consigli importanti per tutti noi per ridurre i rischi di contrarre questa ed altre patologie, come quelle cardiache e tumorali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!