Iscriviti

Parma: donna picchiata e uccisa dal suo vicino di casa

E' stata uccisa dopo un acceso diverbio una donna 44enne dal suo vicino cinese, il quale l'ha prima picchiata, strangolata e infine le ha inferto una coltellata alla gola.

Cronaca
Pubblicato il 23 agosto 2018, alle ore 14:03

Mi piace
5
0
Parma: donna picchiata e uccisa dal suo vicino di casa

E’ stata picchiata brutalmente e poi uccisa, Filomena Cataldi, donna di 44 anni, di San Polo di Torrile in provincia di Parma. L’uomo ritenuto l’assassino, un 36enne cinese vicino di casa della Cataldi, è stato fermato dai Carabinieri ed è stato sottoposto a fermo preventivo. Piantonato dagli agenti in caserma, l’uomo è stato interrogato per accertarne la colpa per formalizzare l’accusa di omicidio e procedere all’arresto.

Da una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe avuto un acceso diverbio con la Cataldi, sceso dal suo piano a quello della vittima, avrebbe fatto irruzione nell’appartamento della donna iniziando a picchiarla selvaggiamente. Sono stati diversi i colpi inferti sia al volto sia al corpo della malcapitata donna. L’aggressione non si sarebbe fermata a questo. Infatti, l’uomo avrebbe in un primo momento afferrato la donna nel tentativo di strangolarla e poi ha afferrato un coltello ed ha sferrato una coltellata alla gola della Cataldi.

Dopo l’omicidio, è stato lo stesso assassino ad allarmare il 112, confessando quanto appena fatto. I Carabinieri giunti sul posto hanno immediatamente fermato l’uomo ed hanno dovuto constatare il decesso della vittima che con ogni probabilità è morta poco dopo la coltellata ricevuta alla gola.

Da quanto riferito dai vicini di casa dei due, l’uomo cinese è recidivo a simili comportamenti. Infatti, aveva già avuto in passato comportamenti abbastanza violenti sia tra le mura domestiche nei confronti della moglie, sia con altri vicini di casa con il quale aveva avuto diversi dissidi. Mentre per la vittima, Filomena Cataldi, non sono state registrate segnalazioni su problemi o atteggiamenti violenti avuti in passato.

La morte della donna è stato un vero e proprio shock. Nel piccolo paesino di San Polo di Torrile, paesino della bassa parmense, Filomena Cataldi era molto conosciuta. La vittima era sposata e lavorava in un’azienda di prodotti gastronomici poco distante dalla sua residenza.

E’ il secondo crimine che avviene in pochi giorni che riguarda un vicino di casa; l’altro omicidio è avvenuto in provincia di Palermo, dove un uomo ha sparato al suo vicino di casa, infastidito dal fumo del barbecue.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ciro D'agostino

Ciro D'agostino - Nemmeno il tempo di commentare un omicidio dopo una lite tra vicini a Palermo, che il giorno dopo un'altra lite, stavolta a Parma, sfocia in un assassinio. Quello che ancora una volta lascia senza parole e un po d'amaro in bocca è scoprire che il carnefice non era nuova ad episodi di violenza. Ancora una volta, poteva essere fermato o quanto meno poteva essere arginato prima di un gesto così estremo e violento? Probabilmente non lo sapremo mai.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!