Iscriviti
Roma

Papa Francesco regala 40mila crocifissi: segno dell’amore di Dio

Papa Bergoglio grazie all'aiuto di oltre 300 poveri ha regalato 40mila crocifissi ai fedeli presenti in Piazza San Pietro. Ma avverte: "Non è un oggetto ornamentale" e aggiunge: "È gratis, chi vi chiede di pagarlo è un furbo"

Cronaca
Pubblicato il 16 settembre 2018, alle ore 15:59

Mi piace
9
0
Papa Francesco regala 40mila crocifissi: segno dell’amore di Dio

Nella Croce di Cristo c’è tutto l’amore di Dio, c’è la sua immensa misericordia” è la scritta riportata nel cartoncino che accompagna il “Crocifisso” che Papa Francesco questa mattina, 16 settembre, ha voluto lasciare in dono ai pellegrini giunti in piazza San Pietro, per l’Angelus, a due giorni dalla Festa della Santa Croce.

Il Santo Padre aveva appena commentato il Vangelo del giorno, invitando ciascuno a rispondere con sincerità alla domanda che Gesù rivolge ai suoi discepoli: “Chi sono io per te?“. Ottenuta la risposta da Pietro: “Tu sei il Cristo”, Gesù cominciò a spiegare come si sarebbe compiuta la sua missione “non nella strada larga del successo, ma nel sentiero arduo del Servo sofferente, umiliato, rifiutato e crocifisso”. Pietro si ribella, proprio come noi, quando la risposta è in contrasto con le nostre preghiere e attese mondane. 

Il dono del “Crocifisso”

Ai fedeli, colti di sorpresa per il dono del crocifisso, il Papa ha voluto spiegato che ad ispirarlo è stata la Festa della Santa Croce, celebrata due giorni prima. “Il crocifisso – ha detto il Papa – è il segno dell’amore di Dio, che in Gesù ha dato la vita per noi“. Ha quindi invitato tutti ad accoglierlo e a portarlo nelle proprie case, di metterlo nelle stanze dei piccoli o dei nonni, non come oggetto ornamentale, ma come un segno religioso che aiuta a contemplare e a pregare nel quotidiano.  

Gli addetti alla distribuzione dei crocifissi erano circa trecento poveri, dai senzatetto ai profughi, con loro c’erano molti volontari e anche alcune suore. In tutto sono stati consegnati circa 40mila crocifissi in metallo argentato. 

Come sempre il Papa ha saputo, sapientemente, far sorridere con parole che gli uscivano spontanee: “Non si paga, eh! Se qualcuno vi chiede di pagarlo è un furbo. È un regalo del Papa“. Il “fuori programma” del Papa era stato annunciato da un comunicato da parte della Elemosineria apostolica questa stessa mattina. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Sì, non è un oggetto ornamentale! Guardare al Crocifisso, quando si ama e si crede in chi ci sta sopra, non è guardare un evento del passato, finito in maniera drammatica, non è un lasciarci punzecchiare come abili masochisti, ma è dargli vita… è sentire con il cuore che, guardandolo, ci guarda, che ha ancora qualcosa da dire alla nostra vita ed è una parola senza onde sonore, ma così intensa da far vibrare l’essere di speranza, di vicinanza, di compassione, di amore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!