Iscriviti
Roma

Paolo VI e mons. Romero saranno Santi, autorizzati i decreti

Papa Francesco ha autorizzato i decreti che riconoscono santi Paolo VI, mons. Romero, Spinelli, Romano, Kasper presentati dal cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi.

Cronaca
Pubblicato il 7 marzo 2018, alle ore 18:08

Mi piace
10
0
Paolo VI e mons. Romero saranno Santi, autorizzati i decreti

A darne notizia è il sito vaticannews.va per mano di Giada Aquilino: proprio ieri Papa Francesco ha ricevuto il prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, il cardinale Angelo Amato, ed ha autorizzato la promulgazione di vari decreti da parte del dicastero vaticano.

Trovano così conferma le parole che Papa Francesco aveva detto il 15 febbraio ai sacerdoti romani: Papa Paolo VI santo nel 2018. In molti ricordano questo Papa (nell’immagine di sinistra), eletto il 21 giugno 1963 e morto a Castel Gandolfo nella Festa della Trasfigurazione, il 6 agosto 1978. Giovanni Battista Montini era nato il 26 settembre 1897 a Concesio (Brescia).

Ancor più vicino nel tempo è mons. Oscar Arnolfo Romero Galdámez (nell’immagine di destra). Morto martire per la fede il 24 marzo 1980 all’età di 62 anni, era arcivescovo di San Salvador; era nato a Ciudad Barrios, El Salvador, il giorno dell’Assunta del 1917.

Forse meno conosciuti ma da molti pregati e amati il Beato Francesco Spinelli, il Beato Vincenzo Romano e la Beata Maria Caterina Kasper; tutti e tre presto verranno proclamati santi. E’ stato riconosciuto anche il miracolo attribuito all’intercessione di Maria Felicia di Gesù Sacramentato, Venerabile Serva di Dio e il martirio di Anna Kolesárová, Serva di Dio.

Sono state riconosciute, mediante decreto, le virtù eroiche del Servo di Dio Bernardo Łubieński, sacerdote (1846-1933), del Servo di Dio Cecilio Maria Cortinovis, religioso (1885-1984), della Serva di Dio Giustina Schiapparoli, fondatrice (1819-1877), della Serva di Dio Maria Schiapparoli, fondatrice (1815-1882), della Serva di Dio Maria Antonella Bordoni, fondatrice (1916-1978), della Serva di Dio Alessandra Sabattini, laica (1961-1984).

Il processo di canonizzazione viene aperto nella diocesi dichiarando “Serva/o di Dio” la persona in causa, un postulatore raccoglie dati e testimonianze che dicano l'”eroicità delle virtù” di questa persona. Sarà la Congregazione per le cause dei santi a proporla come “Venerabile” per stile di vita cristianamente eroico o per aver testimoniato la fede con il martirio.
Dopo un primo miracolo attribuito alla persona “Venerabile”, questa viene proclamata “Beata”; con il secondo miracolo viene proclamata “Santa”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Mi pare di capire che ci sono, tra i nuovi Santi e Venerabili, persone di tutte le età, di tutti i tempi e di diversi Paesi, a voler dire che c'è spazio per tutti, che nessuno deve sentirsi escluso da un cammino di vita cristiana... che tutti possiamo farcela impegnandoci nella vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!