Iscriviti

Padova, folate di vento cariche di banconote da 50 euro

Camposampiero (Padova), 1.200 euro in banconote da 50 sono "scappati" al controllo di una donna e si si son messi a volare. Passanti e automobilisti impegnati a raccoglierli.

Cronaca
Pubblicato il 5 maggio 2018, alle ore 18:29

Mi piace
13
0
Padova, folate di vento cariche di banconote da 50 euro

Poteva essere la scena d’apertura di un film, con qualcuno che lascia volare decine di banconote da 50 euro che, come bolle di sapone spinte dal vento, solleticano ai passanti il desiderio di possederne qualcuna, oppure la scena di chiusura di un film in cui il protagonista ha capito che – alla fin fine – il denaro serve a poco. Ed invece no. La scena era del tutto reale.

È successo venerdì mattina a Camposampiero, in provincia di Padova, lungo la strada principale. Una donna aveva con sé, nella borsa, una mazzetta di cartamoneta, 1200 euro in pezzi da 50, e subito non s’è accorta che – ad uno ad uno – i preziosi foglietti color arancione se ne stavano volando via.

Una “manna dal cielo“, scrive nella cronaca locale Mattinopadova.gelocal.it, che “ha mandato in tilt la strada principale” del paese. Possiamo solo immaginare la signora che, appena si è accorta di ciò che le stava accadendo, “confusa, si è lanciata a destra e a sinistra per raccogliere le prime banconote, in mezzo alla strada“.  Conosciamo bene il vento e, come scherza con le foglie, così, venerdì, si è messo a giocare con le banconote.

I passanti si sono accorti delle banconote volanti e dell’agitazione della donna che cercava, da sola, di raccoglierne più che poteva, e hanno cominciato ad aiutarla. A quel punto, si sono fermati anche gli automobilisti per dare una mano. Il finale che si potrebbe immaginare è che alla fine, messe insieme le banconote, qualcuna, anche se ingiustamente, potesse mancare all’appello. Ed invece no: le banconote c’erano tutte e, contate una ad una per un totale di 1200 euro, sono state riconsegnate alla legittima proprietaria.

Il vento, chiamato spesso pazzerello in questa stagione, è stato capace di muovere solidarietà e collaborazione, mettendo a segno onestà, giustizia, e correttezza, che abitano nel cuore dell’uomo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Io che avrei fatto? È la prima domanda che mi è venuta alla mente. Penso che, se già qualcuno la stava aiutando, per prima cosa avrei tirato fuori la fotocamera e avrei scattato una foto, ritenendola unica e imperdibile, altrimenti sarei passata subito all'aiuto concreto...con tutte le caratteristiche della collaborazione, onestà, etc, rinunciando alla foto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!