Iscriviti

Padova, bambino di 8 anni investito dallo scuolabus

Un bambino di 8 anni è stato in investito dallo scuolabus mentre si dirigeva a scuola. La madre alla vista della terribile scena ha avuto un malore. Nessuno responsabile.

Cronaca
Pubblicato il 21 settembre 2018, alle ore 08:54

Mi piace
2
0
Padova, bambino di 8 anni investito dallo scuolabus

Siamo a San Martino di Lupari, un paesino nella provincia di Padova, dov’è accaduta una tragedia senza precedenti e senza responsabili.

L’incidente, che ha portato la morte ad un bambino di 8 anni, sembrerebbe essere frutto di un destino triste e agghiacciante, ma che non troverebbe alcuna responsabilità nell’uomo alla guida dello scuolabus.

L’incidente

Il bambino di appena 8 anni si stava recando a scuola con la sua bicicletta, quando all’improvviso avrebbe perso l’equilibrio finendo proprio nella traiettoria dello scuolabus, troppo vicino per poterlo evitare o per potersi fermare. Il bambino indossava il caschetto di protezione, ma l’impatto è stato talmente forte ed immediato, da non lasciare scampo alla piccola creatura.

Gli operatori del 118, dopo aver allertato l’elisoccorso, sono giunti sul posto, ma purtroppo hanno potuto solo constatare il decesso del bambino. La madre, presente anche lei alle spalle del figlio durante il tragitto, ha avuto un malore nel vedere la terribile scena.

Continuano le indagini del mezzo che ha causato l’incidente, sequestrato ed in mano agli inquirenti per accertarsi che nessuno sia effettivamente il responsabile di questa tragedia. Un testimone che ha assistito al fatto, ha nuovamente ripetuto le stesse dinamiche che l’autista e la madre hanno raccontato: il bambino ha perso l’equilibrio nel triste istante del passaggio dello scuolabus. Sembrerebbe che l’autista non abbia davvero alcuna colpa.

All’interno dello scuolabus erano presenti i compagni del bambino che si stavano dirigendo verso la stessa scuola; quello stesso edificio che il piccolo non è riuscito a raggiungere a causa di un triste destino che ha deciso di portarselo via. L’intera scuola sta mostrando la sua vicinanza alla madre e alla famiglia del giovanissimo, che nonostante tutte le precauzioni prese, ha trovato la sua fine in quella strada.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Queste sono quelle tragedie che non hanno colpa. Il bambino aveva il casco, l'autista non correva e neanche aveva sbandato, eppure un piccolo dettagli fa si che si scateni la tragedia. Qualcosa di inspiegabile e che non troverà mai un responsabile se non il destino crudele. Siamo tutti vicini alla famiglia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!