Iscriviti
Napoli

Nella nota strada dei presepi, a Napoli, spunta la statuina di Hitler: è polemica.

Nella giornata dell'immacolata, nella strada dei presepi a Napoli, un artigiano espone la statuina di Hitler. L'artigiano che l'ha costruita si difende, dicendo che è solo il suo lavoro: la statuina gli è stata commissionata.

Cronaca
Pubblicato il 10 dicembre 2018, alle ore 19:45

Mi piace
7
0
Nella nota strada dei presepi, a Napoli, spunta la statuina di Hitler: è polemica.

Ci sono state molte polemiche, a Napoli, dopo che un artigiano, nella giornata dell’Immacolata, ha esposto la statuina di Adolf Hitler a San Gregorio Armeno, la tradizionale strada dei presepi. La foto della statuina col braccio alzato, a simboleggiare il saluto nazista, ha fatto il giro del web in poco tempo.

A voler dire la sua, c’è stato anche il vicesindaco di Napoli, Enrico Panini, attraverso una nota ufficiale, nella quale chiarisce che la città di Napoli non è una città nazista. È molto dispiaciuto per quanto accaduto, trova inaccettabile che una statuina del genere possa essere esposta nella strada dei presepi, nel cuore del centro storico di Napoli, nella città delle “quattro giornate”, dove ci sono valori come la fratellanza, la tolleranza e l’accoglienza, che nulla hanno a che fare col personaggio raffigurato. Proprio per tutti questi motivi, richiede l’immediata rimozione della statuina.

L’artigiano, Genny Di Virgilio, che ha realizzato la statuina, prova a difendersi, dicendo che innanzitutto la statuina di Hitler già non è più esposta, in quanto è stata venduta, ed era un pezzo unico: l’ha realizzata solo perché gli è stata commissionata. Ha aggiunto che conosce bene la storia di Hitler, ma realizza tante statuine su commissione, e per lui questo è stato solo un lavoro come un altro.

Non si aspettava che esporre la statuina di Hitler potesse creare tanto scompiglio, in quanto tra le altre statuine già presenti nella sua bottega ci sono molti politici italiani ed internazionali, ed anche tanti dittatori, come il presidente nord coreano Kim Jong-un, e Benito Mussolini. E proprio di quest’ultimo ci sono molte statuine, in tutte le botteghe, risultando un vero e proprio best-buy.

Infine, ci tiene a scusarsi con chi si è sentito offeso, ma ribadisce che per lui è stato solo un lavoro su commissione, ed ha ricevuto anche molti complimenti per come è stato realizzato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - Nella strada dei presepi a Napoli, si possono trovare statuine sia classiche della tradizione, sia rappresentanti personaggi di ogni genere che non c'entrano nulla col presepe, ma vengono realizzate solo per attirare ancor di più i turisti. Di richieste strane gli artigiani ne ricevono tutti i giorni, e realizzarle è il loro lavoro: magari, poteva evitare di esporla.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!