Iscriviti
Napoli

Napoli, giallo a Giugliano: 17enne trovato morto davanti all’ospedale

Un 17enne è stato lasciato privo di vita di fronte all'ospedale di Giugliano, in provincia di Napoli. Si indaga per scoprire le cause della morte ed eventuali responsabilità.

Cronaca
Pubblicato il 1 gennaio 2019, alle ore 10:05

Mi piace
2
0
Napoli, giallo a Giugliano: 17enne trovato morto davanti all’ospedale

Durante la notte di Capodanno, nella provincia di Napoli, è deceduto un ragazzo rom di soli 17 anni. Non si conoscono ancora le dinamiche che hanno portato alla tragica morte del giovane, poichè una macchina ha lasciato il suo corpo di fronte all’ospedale della zona, fuggendo subito dopo.

A nulla sono valsi i numerosi tentativi di rianimazione, il 17enne, già privo di vita,  presentava anche delle ferite molto gravi riportate a causa di una caduta. I Carabinieri stanno svolgendo le indagini per ricostruire quanto accaduto e trovare il conducende dell’auto che è scappato dopo aver abbandonato la vittima.

Le indagini

Era scoccata la mezzanotte da un paio d’ore quando un’auto non ancora identificata, si è fermata di fronte all’ospedale di Giugliano, lasciando a terra il corpo già privo di vita di un ragazzo di soli 17 anni. Quando i medici e l’equipe del pronto soccorso si sono accorti del giovane, hanno tentato inutilmente la rianimazione, ma hanno capito fin da subito che non c’era più nulla da fare.

Secondo le prime analisi svolte sul ragazzo, sembrerebbero non esserci dubbi sulla causa della morte: sul corpo del 17enne infatti, si sono riscontrate delle ferite riconducibili ad una rovinosa caduta, risultata fatale per il giovane. 

I Carabinieri però, non stanno scartando alcuna opzione e lavorano per capire se quanto accaduto al ragazzo possa essersi trattato di un incidente a seguito di un tentativo di furto, o se qualcuno abbia agito intenzionalmente a danno del ragazzo, provocandogli così la prematura morte. E’ caccia all’auto sconosciuta che ha lasciato il 17enne di fronte l’ospedale napoletano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Un inizio anno che nessuno avrebbe voluto, ma che purtroppo è diventato parte della nostra quotidianità. Durante la notte più movimentata dell'anno ecco che accadono anche queste cose, ragazzi ancora minorenni lasciati privi di vita di fronte agli ospedali, in balia del loro destino. La nostra vicinanza alla famiglia del 17enne.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!