Iscriviti
Firenze

Mugello: dall’altalena artigianale al dirupo, giovane 22enne muore

Sofia, 22 anni, si stava dondolando ai margini di un dirupo su un'altalena artigianale, forse ferma da tempo. Un volo di circa otto metri ha lasciato cosciente la ragazza, poi la situazione è precipitata ed è morta.

Cronaca
Pubblicato il 29 gennaio 2018, alle ore 10:09

Mi piace
8
0
Mugello: dall’altalena artigianale al dirupo, giovane 22enne muore

Appuntamento nella casa di campagna di uno dei dieci amici di Sofia, nel Mugello, per passare il fine settimana tutti insieme e festeggiare un compleanno. La festa, purtroppo, si è tragicamente interrotta. Sofia Salomoni, una 22enne operaia di Londa, in provincia di Firenze, in seguito ad un tragico incidente è morta.

Si stava dondolando seduta su un’altalena costruita artigianalmente in uno degli alberi del bosco di castagni, molto probabilmente ferma da tempo. Pare che la corda legata a un ramo si sia spezzata lanciando nel dirupo la ragazza. Il volo di circa sette-otto metri ha lasciato cosciente, ma immobile a terra la ragazza. I soccorsi hanno potuto subito verificare alcuni traumi, in particolare la frattura scomposta ad una gamba. Al pronto soccorso dell’ospedale di Careggi (FI), la situazione della giovane ha cominciato improvvisamente a peggiorare e, purtroppo, ogni tentativo dei medici per cercare di tenerla in vita è stato inutile.

Il fatto è successo ieri verso mezzogiorno, nel bosco accanto alla villetta di Villore, a Vicchio di Mugello, non lontano dal paese della ragazza. Dopo il volo dal dirupo la ragazza si è fermata in fondo a una piccola scarpata. Per riuscire a portare Sofia in salvo son dovuti intervenire i vigili del fuoco insieme al nucleo del Saf (Speleo alpino fluviale). Consegnata cosciente ai sanitari del 118, la giovane è stata trasferita con un’ambulanza al policlinico di Careggi, poi la situazione è precipitata.

La giovane 22enne aveva una passione: il teatro e per questo Sofia era molto conosciuta nella zona, partecipava attivamente e con passione, anche se a livello amatoriale, nelle recite delle compagnie teatrali fiorentine e del Mugello.

Il corpo della giovane, che ora si trova all’istituto di medicina legale, è in attesa delle disposizioni del magistrato di turno, forse verrà effettuato l’esame autoptico. I carabinieri della compagnia di Borgo San Lorenzo hanno iniziato immediatamente le loro indagini per ricostruire la dinamica esatta dell’incidente, con accertamenti e raccolta di testimonianze da parte dei giovani presenti a Villore. Bosco e altalena ora sono sotto sequestro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - C'è un po' dell'incredibile, dell'impossibile in questa tragica fine di Sofia: morire festeggiando la vita; morire a mezzogiorno... nel mezzo di un giorno... quando la vita ha ancora tutto da raccontare; morire dondolandosi... quando tutto sembra andare per il meglio (amici, lavoro, hobby). Non resta che il silenzio, lo stesso che immagino abbia ascoltato Sofia prima del volo e delle urla dei soccorsi, un silenzio che cerca di depositarsi nell'animo e nonostante tutto di ristabilire la calma, la pace. In questo silenzio la mia preghiera e vicinanza alla famiglia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!