Iscriviti

Medico accoltellato nel suo studio per vendetta

Un medico di Sanremo ucciso nel suo studio privato apparentemente per vendetta. Sono state tre le coltellate che ha ricevuto, di cui una alla gola che è risultata fatale. A chiamare i soccorsi il collega.

Cronaca
Pubblicato il 28 settembre 2018, alle ore 10:52

Mi piace
1
0
Medico accoltellato nel suo studio per vendetta

Una tragedia quella che ha colpito Sanremo ieri nel tardo pomeriggio, quando un uomo di 54 anni si è recato nello studio medico del Dott. Palumbo con la chiara intenzione di ucciderlo, e purtroppo ci è riuscito.

A chiamare i soccorsi ed i Carabinieri è stato il collega del medico, presente al momento dell’aggressione e l’unico testimone. 

La vicenda

L’assassino ha 54 anni ed è noto alle Forze dell’Ordine per aver già aggredito un oculista che, a quanto trapela, aveva fatto un intervento all’uomo facendolo diventare cieco da un occhio. Una vendetta quella verso il Dott. Palumbo che potrebbe essere collegata proprio a questa prima aggressione compiuta dall’uomo, ma il movente non è stato ancora confermato. 

Il medico collega del Dott. Giovanni Palumbo è ancora sotto choc per quanto accaduto. Secondo quanto è stato riportato dall’unico testimone presente, il 54enne ha fatto irruzione nello studio del medico urlando “mi hai rovinato“, ed ha iniziato a colpirlo con la lama che si era portato. Sono state tre le coltellate dell’uomo, di cui una alla gola che è risultata fatale. Con le mani ancora insaguinate e tenendo stretta l’arma del delitto, l’assassino è scappato dallo studio mentre il medico ha chiamato i Carabinieri ed i soccorsi.

Quando le Forze dell’Ordine sono giunte sul posto, hanno trovato lungo la strada l’assassino, potendolo così arrestare e portare immediatamente alla Caserma di Sanremo. I soccorritori del 118 invece, hanno potuto solo constatare la morte del Dott. Palumbo, poichè l’uomo era già deceduto al momento del loro arrivo.

Sono subito giunti sul posto molti curiosi, allontanati successivamente dai Carabinieri. Nel luogo dell’aggressione è arrivato anche il Presidente dell’Ordine dei medici della provincia, Francesco Alberti, molto amico della vittima e ancora sconvolto ed incredulo per quanto accaduto. Il Dott. Palumbo era un medico molto conosciuto ed apprezzato nel ponente ligure.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Sempre più violenza, sempre più sangue e sempre più morti. Sembra che uccidere o aggredire le persone sia diventato il nuovo modo per risolvere i problemi. Dovremmo tutti quanti fermarci, fare un bel respiro e pensare a quello che sta succedendo a questo mondo che di umanità non ha più nulla.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!