Iscriviti

Maltempo in Salento, la tromba d’aria entra nel ristorante e lo devasta

Una violenta ondata di maltempo si è abbattuta nel basso Salento, nelle zone di Capo di Leuca in Puglia. Una tromba d'aria è entrata nel ristorante e lo ha completamente devastato.

Cronaca
Pubblicato il 26 novembre 2018, alle ore 11:14

Mi piace
1
0
Maltempo in Salento, la tromba d’aria entra nel ristorante e lo devasta

In Puglia, precisamente nella zona del Salento, il maltempo ha colpito diversi comuni, in particolare Tiggiano, Corsano, Tricase, Patù, Morciano e Andrano. Sono state chiuse alcune strade, è stato convocato il vertice con i sindaci e la Protezione Civile con i pompieri.

A destare maggiore apprensione è stata una violenta tromba d’aria che in realtà, gli esperti dicono che nella maggior parte dei casi potrebbe essere stato un “Downburst” cioè una colonna d’aria che precede il fronte temporalesco e che abbattendosi con il suolo, devia in diverse direzioni in linea retta investendo tutto ciò che trova davanti.

La zona più colpita è quella di Tricase Porto, il vento generatosi dopo un’improvvisa grandinata, ha provocato il crollo di una facciata della chiesa di San Nicola e molti danni ad un’abitazione vicina mentre a Marina Serra è crollata la canonica.

Nelle zone di Tiggiano, lungo la litoranea, sono crollati dei muretti, alcuni alberi sono caduti insieme ai pali della luce e della segnaletica, in più zone sono stati registrati inevitabili disagi per i cittadini che hanno dovuto fare i conti con blackout elettrici.

Nel video girato all’interno del locale a Tricase Porto, si vede la forza del vento che si abbatte nella struttura facendo volare tavoli, sedie e creando il panico tra i clienti che sono sfuggiti dallo spavento. Il tutto è durato qualche minuto e fortunatamente non si sono registrati feriti ma solo molti danni.

Il sindaco della cittadina ha invitato tutti a non scendere in strada per non ostacolare i soccorsi e intralciare il traffico. I Vigili del fuoco da ore stanno operando insieme alle forze di polizia e agli uomini della protezione civile, le operazioni sono rese difficoltose a causa della pioggia e per questo motivo oggi, lunedì 26 novembre, molte scuole sono rimaste chiuse per la verifica dell’agibilità degli edifici scolastici.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!