Iscriviti

Lecce, laurea a pieni voti e un master: suicida a 31 anni

Una ragazza di 31 anni si toglie la vita a Sannicola in provincia di Lecce. Nonostante la laurea a pieni voti ed un master, è rimasta divorata dal cosiddetto "male di vivere".

Cronaca
Pubblicato il 14 novembre 2018, alle ore 13:41

Mi piace
2
0
Lecce, laurea a pieni voti e un master: suicida a 31 anni

La comunità di Sannicola si dice a pezzi dopo la terribile notizia di una sua concittadina che si è tolta la vita. Lo stesso consigliere Valerio Nocera scrive sul suo profilo Facebook poche parole che riescono però a descrive il dolore che l’intero comune sta vivendo: “Abbiamo perso tutti“. La 31enne, oltre ad essere amata e apprezzata da molte persone, ha lasciato nel dolore la madre ed il padre, che ora scrivono sul loro campanellonon suonate“.

Non si conosce l’identità della 31enne, ma a far parlare di sé è ciò che i suoi conoscenti e la famiglia raccontano. Una ragazza davvero giovane, che era riuscita a conseguire la laurea a pieni voti, per poi ottenere anche un master fuori dall’Italia e molto vicina a terminare gli anni della specializzazione. Si sarebbe presto laureata in biotecnologia.

Il tentato suicidio

La 31enne aveva già provato a togliersi la vita, a riprova dell’oscura malattia che la stava divorando da dentro, nonostante tutti i suoi amici continuino a ricordarla con un grande sorriso e un’immensa allegria. Nell’ultimo anno, aveva iniziato a chiudersi in se stessa, e quegli amici che l’amavano tanto erano stati lasciati fuori dal suo dolore.

La settimana che precede quella della tragedia, la 31enne aveva tentato di togliersi la vita ingerendo una grande quantità di sonniferi. Soccorsa in tempo dai genitori, è stata portata in ospedale dove sono riusciti a salvarla in extremis. Presso la struttura di Galatina era stata visitata nel reparto Psichiatrico, e poco dopo dimessa.

Il male provato dalla 31enne non è riuscito a spegnersi neanche con l’aiuto dei medici, ed è così che – una volta giunta a casa subito dopo il ricovero – si è impiccata nella sua camera da letto. I genitori che hanno ritrovato la figlia hanno subito chiamato il 118, che ha potuto però solo constatarne il decesso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Queste sono notizie davvero dolorose. Sapere che una ragazza tanto giovane, e che ha lottato tanto nella sua vita per ottenere quei risultati che voleva, ora si sia tolta la vita a causa della depressione o di quel male oscuro che ti divora da dentro, penso sia una delle cose più tristi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!