Iscriviti

Lecce, coltellata al cuore dal fidanzato geloso: Anna è in fin di vita

Dopo una lite causata dalla folle gelosia del compagno, una 28enne è stata accoltellata al petto. Sottoposta ad un intervento di tre ore, le sue condizioni sono gravissime.

Cronaca
Pubblicato il 30 ottobre 2018, alle ore 12:05

Mi piace
1
0
Lecce, coltellata al cuore dal fidanzato geloso: Anna è in fin di vita

Anna Gatti, 28 anni, si trova presso l’ospedale di Copertino, in provincia di Lecce, dov’è stata trasportata d’ugenza dopo la lite con il compagno. La gelosia provata verso la sua fidanzata, ha spinto l’uomo di 41 anni a colpire la giovane con un coltello dritto al petto, sfiorando appena il cuore. Un intervento di tre ore le ha salvato la vita, ma si trova ancora in gravissime condizioni.

L’uomo in questione, Luca Politi, è stato arrestato subito dopo l’arrivo dei militari chiamati dai vicini di casa, preoccupati per il forte urlare che proveniva dall’appartamento accanto. Una volta trovata l’arma che ha colpito la 28enne, l’uomo è stato ammanettato per tentato omicidio, e portato in caserma per poi proseguire con le indagini del caso.

Colpita al cuore con un coltello

I due fidanzati abitavano insieme ormai da molti anni e sono genitori anche di un bambino di 10 anni, ma questo non ha fermato Luca Politi a compiere il terribile atto che ha portato Anna Gatti in fin di vita. Da quanto emerge dalle prime ricostruzioni, la coppia stava litigando a causa della gelosia morbosa del 41enne fino a quando l’uomo, spinto da un raptus, ha afferrato un coltello da cucina ed ha colpito un’unica volta la fidanzata.

Il colpo inflitto sulla vittima è stato uno ma, così come dicono anche i medici che sono intervenuti sulla 28enne, è stato tanto violento e pericoloso, da sfiorarle il cuore di pochi millimetri. La donna è stata trasportata con urgenza all’ospedale di Copertino, e sottoposta ad un intervento di 3 ore per riparare i danni afflitti dalla lama del coltello.

La 28enne si trova ancora in condizioni disperate e gravissime, mentre il 41enne è stato arrestato per tentato omicidio dopo che la polizia ha trovato la lama utilizzata per colpire Anna, nascosta all’interno di un armadio in camera da letto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Mi chiedo come faccia un amore vissuto così a lungo a sfociare in una fine tanto tragica. Questa coppia viveva insieme, ha messo alla luce un'altra vita, eppure lui è riuscito a prendere tra le mani una lama e conficcarla nel petto della persona che diceva di amare. Io non riuscirò mai a comprendere questi atti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!