Iscriviti
Bologna

Incidente stradale a Sant’Agata Bolognese: grave un motociclista

Un grave incidente ha coinvolto un'automobile e una motocicletta: ad avere la peggio è stato il motociclista, a cui è stata amputata la gamba sinistra.

Cronaca
Pubblicato il 23 agosto 2018, alle ore 12:50

Mi piace
2
0
Incidente stradale a Sant’Agata Bolognese: grave un motociclista

E’ accaduto ieri, mercoledi 22 agosto 2018, alle 8:30 circa del mattino in via Modena, nel comune di Sant’Agata Bolognese, in provincia di Bologna. Una donna di 32 anni, dipendente della ditta COC Farmaceutici, stava svoltando all’interno dell’azienda mentre stava sopraggiungendo un motociclista di 55 anni in sella ad una Triumph.

La donna ha dichiarato di non avere visto arrivare il motociclista perché era accecata dal sole e, di conseguenza, non è riuscita ad evitare lo scontro. Nell’impatto con la vettura, una Citroen C3, la motocicletta è rimasta sull’asfalto, mentre l’uomo che la guidava è stato sbalzato, con il casco addosso, oltre il fosso che fiancheggia la strada e fino a ridosso della recinzione dell’azienda COC Farmaceutici e riportando gravi ferite.

Il motociclista 55enne, che è residente a Modena e dipendente della ditta HERA, è stato trasportato con urgenza all’ospedale Maggiore di Bologna in pericolo di vita.

I sanitari, arrivati sul posto insieme alle forze dell’ordine, hanno cercato di tamponare inizialmente le ferite fermando l’emorragia al motociclista, anche se comunque nel pomeriggio si è resa necessaria l’amputazione della gamba sinistra dell’uomo, che ha perso molto sangue e in ogni caso resta tuttora in pericolo di vita.

Informata di quanto accaduto, la figlia del motociclista 55enne si è precipitata immediatamente all’ospedale Maggiore di Bologna per assistere il padre, intanto i carabinieri della stazione locale del comune di Sant’Agata Bolognese dovranno intervistare i testimoni che hanno assistito all’incidente (e che hanno prestato i primi soccorsi in attesa dell’arrivo del personale sanitario) per determinare l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Dopo l’incidente, la circolazione stradale è rimasta bloccata per circa quattro ore con la formazione di lunghe code nei due sensi di marcia.

La donna 32enne che ha causato il sinistro, dopo avere visto le ferite sul corpo del 55enne è rimasta sotto choc e il personale sanitario e i carabinieri hanno dovuto cercare ripetutamente di calmarla.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Betti

Federico Betti - Il grave incidente avvenuto il mattino di mercoledi 22 agosto 2018, seppure causato apparentemente da cause foruite, ha avuto conseguenze alquanto drammatiche. Nella speranza che le condizioni fisiche dell'uomo possano migliorare nei prossimi giorni, la speranza è quella che la frequenza di tali incidenti diminuisca sempre di più. Anche considerando che via Modena, la strada dell'incidente, è a scorrimento veloce e anche questo può influire sulle conseguenze di incidenti stradali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!