Iscriviti

Il pregiudicato Harish Kumar compie 17 furti in pochi mesi: dopo l’arresto non va in carcere

I carabinieri della stazione di Montebello Vicentino hanno arrestato un cittadino indiano, Harish Kumar, reo di aver commesso un numero elevato di furti.

Cronaca
Pubblicato il 14 settembre 2018, alle ore 11:18

Mi piace
3
0
Il pregiudicato Harish Kumar compie 17 furti in pochi mesi: dopo l’arresto non va in carcere

I carabinieri della stazione di Montebello Vicentino, un comune in provincia di Vicenza, al confine con la provincia di Verona, ai piedi dei Monti Lessini, hanno arrestato un cittadino indiano, Harish Kumar, 25 anni, residente nello medesimo comune, pregiudicato, senza lavoro, regolare sul territorio nazionale.

L’arresto è avvenuto a seguito dell’ordinanza emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Vicenza, con cui è stata disposta la revoca dell’obbligo di firma e l’immediata applicazione della misura degli arresti domiciliari

Harish Kuma: il ladro sportivo

Il cittadino indiano Harish Kuma è noto per essere un campione di kabaddi – sport di contatto che ha avuto origine in India, sport nazionale negli stati indiani del Punjab, Tamil Nadu, Andhra Pradesh. Lo sport gli ha permesso di girare il mondo, ma da quando risiede in Italia ha deciso di dedicarsi a ben altra attività. Kumar negli ultimi mesi si sarebbe introdotto in negozi, uffici, centri estetici e scuole, per rubare portafogli e cellulari: in alcuni casi le vittime l’hanno identificato, in altri le telecamere di sorveglianza lo hanno immortalato. 

Kumar è indagato per ben 17 furti commessi tra marzo e luglio del 2018 in vari centri del Vicentino, tra cui Montebello, Lonigo, Altavilla, Brendola e Montorso. Il soggetto non ha osservato la prima misura cautelare ed è arrivato a compiere un ulteriore furto nel mese di agosto. L’autorità giudiziaria ha ordinato l’arresto e la sottoposizione agli arresti domiciliari, disposizione subitamente eseguita dai militari.

La crescita dei furti nell’ultimo decennio

I furti in Italia, nell’ultimo decennio, si sono raddoppiati, la maggior parte degli episodi si registra nelle città di Milano, Torino e Roma e, stando ai dati emersi dal rapporto dell’ONSCI, l’Osservatorio Nazionale per la Sicurezza dei Cittadini Italiani, la crescita dei furti si attesterebbe intorno al 170% nell’arco dell’ultimo decennio. Su circa 250.000 episodi di furto, solo 3500 arresti sono stati eseguiti dalle forze dell’ordine, una cifra sicuramente desolante. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lanzini

Chiara Lanzini - Alcune decisioni risultano decisamente sorprendenti, in conflitto con altre applicate, magari, su reati minori. Vista la reiterazione del medesimo reato non comprendo perchè l'ex sportivo possa usufruire degli arresti domiciliari che, come è noto, non sono di per se una garanzia. Quando arriverà al 50 furto forse, finalmente, qualcosa cambierà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!