Iscriviti
Roma

Foa presidente Rai. Oggi la ratifica del CdA

La Commissione di Vigilanza, ascoltato il candidato Marcello Foa, ha dato parere positivo alla sua nomina. Il candidato si dice pronto per una "informazione libera e trasparente, autorevole e indipendente"

Cronaca
Pubblicato il 27 settembre 2018, alle ore 07:39

Mi piace
8
0
Foa presidente Rai. Oggi la ratifica del CdA

La Commissione di Vigilanza ha dato via libera alla nomina di Marcello Foa come presidente della Rai.

I voti favorevoli sono stati 27, solo 3 quelli contrari, le altre due schede: una bianca e una nulla. A favore della nomina hanno votato Forza Italia e Fratelli d’Italia. Per oggi, 27 settembre, si attende la ratifica del Consiglio di amministrazione della Rai.

L’opinione del candidato

Penso di poter svolgere un ruolo di garanzia perché ho dimostrato di sapermi anche correggere dopo aver espresso delle opinioni”, con una manciata di parole Marcello Foa ha risposto ai dubbi espressi dall’opposizione, convincendo la Commissione di Vigilanza Rai a dare il via libera alla sua nomina a presidente. 

Foa si propone di ridare alla “grande stampa” il ruolo che merita nel Paese, battaglia che ha sempre portato avanti “affinché le informazioni sbagliate perdano impatto, perchè la gente si riconosce nella grande informazione, come quella della Rai”.

Il candidato a presidente Rai precisa anche che gli sono state rivolte accuse infondate. Non ha mai diretto il Corriere del Ticino e non ha mai avuto alcun ruolo sul falso documento dei servizi tedeschi che tenevano nascoste le notizie riguardanti crimini sugli immigrati. “E’, quindi, scorretto attribuirmi certi errori”, afferma Foa.

La battaglia del candidato è stata sempre per una informazione libera e trasparente, capace di riconoscere gli errori. Foa continua dicendosi “certo che la tendenza a nascondere gli errori abbia creato un gap di fiducia da parte dei cittadini verso la grande stampa”. Solo una informazione autorevole e indipendente sarà capace di ridare fiducia ai cittadini verso la stampa. Foa conclude dicendo di assumere il nuovo impegno, così diverso da amministratore delegato, con passione e professionalità.

Il CdA di viale Mazzini oggi dovrà a ratificare il voto espresso dalla Commissione di Vigilanza su Foa, e non solo. In lista c’è la nomina di Alessandro Casarin a direttore del tgr, ruolo lasciato scoperto da Vincenzo Morgante, che da lunedì prossimo guiderà Tv2000.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Penso che il salto più grosso, quello che renderà vincente Foa nel nuovo ruolo, sarà proprio quello di ridare fiducia alle notizie che vengono date attraverso la Rai. Una volta, tanti anni fa, ho sentito una definizione circa le notizie che ci arrivano dalla TV: "pastone per i cani". A dire che non sono chiare e ben definite, sono scelte tra tante e impastate in maniera tale da farci star "sazi".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!