Iscriviti

Chieti, macchina sommersa dall’acqua in un sottopasso: uomo eroe ne salva la proprietaria

Non vuole definirsi un eroe, eppure le sue gesta sono state di tale portata da diventare virali nel mondo del web. Un 45enne si tuffa per salvare una donna che stava per annegare.

Cronaca
Pubblicato il 23 ottobre 2018, alle ore 19:14

Mi piace
2
0
Chieti, macchina sommersa dall’acqua in un sottopasso: uomo eroe ne salva la proprietaria

Questi ultimi giorni sono stati segnati dal brutto tempo e dall’improvviso calo delle temperature un po’ in tutta Italia. Sono stati molti i feriti che si sono registrati nelle regioni italiane flagellate da pioggia, grandine, e raffiche di vento davvero forti. Durante la giornata di ieri, in provincia di Chieti, una donna stava per annegare all’interno della macchina ormai completamente sommersa dall’acqua. Un 45enne, senza pensarci, si è tuffato nelle acque fangose per mettere in salvo quella vita.

Un gesto che è diventato subito virale essendo stato filmato e successivamente condiviso da una seconda persona presente sul posto durante il salvataggio. L’uomo non vuole definirsi un eroe, poiché afferma che chiunque avrebbe fatto una cosa del genere, eppure il web non è d’accordo, e continua ed elogiarlo e a condividere la prova della sua coraggiosa impresa.

Il coraggioso gesto di Luca

Fra Pescara e Francavilla al Mare, è da ore che la pioggia continua a scendere incessantemente, ed in breve tempo molti sottopassi della zona sono diventati impraticabili essendo completamente sommersi dall’acqua. La signora in questione, probabilmente convinta di riuscire a passare sotto al ponte, ha proseguito lungo la strada rimanendo così bloccata nelle acque fangose.

Luca Ortu, 45 anni, racconta del suo arrivo sul posto. Un’altra persona presente era ferma con la sua macchina nei pressi del sottopasso, e non appena Ortu è sceso dal veicolo con cui si stava recando a scuola a prendere il figlio, ha visto la macchina ferma e sommersa dalle acque poco più avanti. Qualcosa però ha attirato la sua attenzione e, guardando meglio verso il veicolo, ha notato una donna che, dall’interno, stava colpendo i finestrini chiedendo aiuto.

Ortu ha affermato di averci pensato solo 30 secondi prima di gettarsi, poiché il secondo uomo presente sul posto aveva avvertito di aver già chiamato i soccorsi, ma il 45enne aveva capito che la donna non ce l’avrebbe fatta se avessero aspettato ancora.

Da qui è partito il coraggioso gesto ripreso anche dalla telecamera dello smartphone, e reso poi pubblico nel mondo di internet. Ortu si è tuffato nelle acque fangose, ha raggiunto la macchina e, colpendo il finestrino con il gomito, è riuscito ad afferrare la giacca della signora per poi portarla in salvo.

L’arrivo dei soccorsi

Una volta salvata la signora, Luca è rimasto con lei fino all’arrivo dei soccorsi per assicurarsi che ricevesse le cure necessarie e che si accertassero così della sua salute. I soccorritori affermano che la donna sarebbe andata incontro a morte certa se non fosse stato per il 45enne. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Chissà se è davvero come dice Luca, e se chiunque nei suoi panni avrebbe fatto quel coraggioso gesto. Io ho qualche dubbio a riguardo, ma l'unica cosa di cui siamo tutti quanti sicuri è che la signora è stata salvata da lui, e da nessun altro. Queste sono le storie che meritano di essere condivise.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!