Iscriviti

Cesena, Amadori licenzia la nipote Francesca: "Regole uguali per tutti"

Secondo quanto riportato dai media nazionali i rapporti tra le parti erano tesi da tempo e l'azienda ha deciso di licenziare la donna. Non si conoscono i motivi alla base della decisione. Francesca Amadori era la responsabile della comunicazione, del consorzio ora ne è presidente il padre Flavio.

Cronaca
Pubblicato il 14 gennaio 2022, alle ore 12:56

Mi piace
0
0
Cesena, Amadori licenzia la nipote Francesca: "Regole uguali per tutti"

Chiunque in Italia conosce la frase “parola di Francesco Amadori”, slogan della nota azienda situata in provincia di Cesena che produce e commercializza pollo. E slogan non potrebbe essere più azzeccato per la notizia che in queste ore è rimbalzata su tutti i media nazionali: il “re” del pollo ha infatti provveduto a licenziare la nipote, Francesca Amadori. Secondo quanto riferito dai giornali nazionali i rapporti tra le parti erano ormai tesi da tempo. La donna ricopriva l’incarico di responsabile della comunicazione

“Tali regole sono valide per tutti i dipendenti senza distinzione alcuna” – così ha fatto sapere il consorzio operativo Gesco del gruppo Amadori. Al momento non si conoscono le cause alla base del licenziamento. Martedì mattina Francesca Amadori ha ricevuto l’avviso di interruzione del rapporto di lavoro con l’azienda. Il provvedimento aveva effetto immediato. Attualmente Flavio, padre di Francesca, è il presidente del consorzio. 

Riunione dei soci

Dopo il licenziamento di Francesca l’assemblea dei soci si è riunita immediatamente e ha chiesto alla donna di rimanere al suo posto. Purtroppo non vi è stato verso di poterla fare ritornare. Da tempo inoltre sarebbero circolate voci su una rottura professionale tra la donna e il gruppo Amadori. 

“Un provvedimento che ritengo ingiusto e illegittimo e che non riguarda la violazione di alcuna regola aziendale, trovando al contrario fondamento in altre logiche che dovranno essere appurate nelle opportune sedi” – così ha commentato la decisione la diretta interessata. Francesca ha chiesto conforto al telefono proprio al nonno Francesco. 

Da quanto fa sapere Il Resto del Carlino pare che i rapporti tra padre e figlia non fossero più buoni. A fine anni ’90 il fratello di Francesco, Arnaldo, co-fondatore del gruppo, era stato allontanato dall’azienda. Attualmente i figli di Arnaldo e il marito di Francesca Amadori lavorano invece in azienda. Sulla vicenda si potranno conoscere ulteriori dettagli nelle prossime ore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - La notizia del licenziamento di Francesca Amadori è rimbalzata in tutta Italia in queste ore. Purtroppo le regole sono valide per tutte, anche per la nipote di Francesco Amadori, a cui la donna ha chiesto conforto al telefono. Pare che i rapporti tra Francesca e il padre non fossero più ottimi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!