Iscriviti

Caserta, violenze sessuali su minori durante degli esorcismi. Arrestato il sacerdote Michele Barone

Violenze sessuali su minori durante degli esorcismi, arrestato il sacerdote Michele Barone. Agli arresti domiciliari il vicequestore Luigi Schettino e i genitori della ragazzina.

Cronaca
Pubblicato il 24 febbraio 2018, alle ore 19:52

Mi piace
13
0
Caserta, violenze sessuali su minori durante degli esorcismi. Arrestato il sacerdote Michele Barone

Don Michele Barone convinceva le ragazze che, quando avevano un malessere, depressione, o degli scatti d’ira, era frutto di una possessione demoniaca, poi parlava con le famiglie e costringeva le ragazze a subire dei riti di esorcismo, nel corso dei quali abusava delle minorenni: questa notizia clamorosa è venuta fuori grazie alla trasmissione “Le Iene”.

La sorella della vittima ha denunciato don Michele Barone, nonostante i genitori (che erano al corrente di cosa accadeva nella stanza) e don Michele Barone avessero chiesto alla ragazza di togliere la denuncia. La ragazzina del servizio che ha subito l’esorcismo e l’abuso, a solo 13 anni, era tenuta sotto scacco dal sacerdote che le diceva che, se si fosse ribellata, sarebbe stata punita dalla Madonna, dai santi, e dagli angeli.

La Curia non ha mai autorizzato a praticare esorcismo don Michele Barone, che sottoponeva le ragazze a cose disumane (manipolazione psicologica, palpeggiamenti, immobilizzate e torturate, alcune dovevano dormire nude, costrette a subire numerosi atti sessuali e anche a compierli). Dopo il servizio trasmesso, si è venuto a sapere che questo caso non è l’unico, e ci sono moltissime ragazze che hanno subito queste atrocità: don Michele Barone, oltre che essere aiutato dai i genitori, veniva anche coperto dal vicequestore Luigi Schettino, che ha cercato di depistare le indagini.

Questa terribile vicenda è accaduta a Caserta, e nasconde anche altro. Oltre a compiere atti sessuali e subire esorcismi, la ragazza coinvolta, subendo dei gravi traumi patologici e psicologici, veniva messa sotto trattamento farmacologico, e don Michele Barone chiedeva alla famiglia della vittima di sospendere le cure, e fare una dieta di latte e biscotti: anche in questo caso, i genitori seguivano don Michele Barone.

Dopo il servizio trasmesso, il vicequestore Luigi Schettino che ha aiutato don Michele Barone, prima era stata trasferito a Potenza, e poi è stato messo ai domiciliari. Don Michele Barone, accusato di esorcismo non autorizzato, maltrattamenti e lesioni, violenza sessuale su minori, manipolazione psicologica, è stato arrestato: anche i genitori della vittima sono stati messi agli arresti domiciliari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Mormone

Giuseppe Mormone - Ma dove andremmo a finire: un sacerdote fa tutto questo su tua figlia e i genitori acconsentono a tutto ciò, il poliziotto depista le indagini e mette pressione alla sorella per far ritirare la denuncia. Tutti fanno al incontrario ormai: il sacerdote, un uomo di fede, non dovrebbe fare queste cose, ma si sentono molto spesso queste notizie, il poliziotto invece di indagare addirittura è complice, sui genitori è meglio che non mi esprima. Per fortuna la sorella della vittima, nonostante la pressione di Don Michele Barone, Luigi Schettino, e anche dei propri genitori, non ha ritirato la denuncia, e poi ha contattato anche Le Iene.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!