Iscriviti
Roma

Anna Tatangelo dona all’ospedale Bambino Gesù i 50 mila euro vinti a Celebrity Masterchef

L'accoglienza delle famiglie dei piccoli pazienti è parte integrante l'attività del Bambino Gesù. Avallone: "Con la somma donata potremo garantire altri 2.000 pernottamenti gratuiti”.

Cronaca
Pubblicato il 22 novembre 2018, alle ore 13:00

Mi piace
6
0
Anna Tatangelo dona all’ospedale Bambino Gesù i 50 mila euro vinti a Celebrity Masterchef

Ieri, 21 novembre 2018, i giornali son tornati a parlare di Anna Tatangelo, conosciuta e amata nel mondo dello spettacolo, per la sua scelta di donare all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma il premio di 50 mila euro, vinto nella seconda edizione del talent show culinario “Celebrity MasterChef”. La bella somma servirà a sostenere e ad ampliare le attività di accoglienza necessarie all’ospedale.

La donazione

A preparare un clima di simpatia e di accoglienza nell’aula consiliare del Bambino Gesù, ieri mattina, un bel mazzo di fiori e un simpatico disegno, realizzato dai piccoli pazienti del Bambino Gesù, che rappresenta Anna Tatangelo in posa da chef. Sono seguiti i saluti da parte di alcuni rappresentanti della struttura.

In sala consiliare, ad accogliere Anna c’erano la presidente dell’ospedale e della fondazione, Mariella Enoc, il segretario generale, Francesco Avallone, la responsabile del fund raising e della comunicazione sociale, Cynthia Russo, la responsabile dell’accoglienza e dei servizi per la famiglia, Lucia Celesti. Alla loro presenza, Anna Tatangelo ha confermato la volontà di essere d’aiuto alla struttura: “Sono veramente felice di poter dare il mio contributo a questo progetto della Fondazione Bambino Gesù“.

Spesso – ha detto la Tatangelo spiegando la sua decisione – i piccoli pazienti arrivano da lontano, a volte da Paesi in guerra e in situazioni in cui è difficile essere curati, avere la famiglia vicina è fondamentale, e viceversa, per i genitori è essenziale stare vicini ai propri figli nei momenti di terapia. Nel suo intervento, Francesco Avallone ha confermato che la donazione di Anna Tatangelo darà respiro all’opera permettendo “di arricchire la rete delle case di accoglienza con strutture gestite direttamente dal Bambino Gesù. Con la somma donata potremo garantire altri 2.000 pernottamenti gratuiti.

L’accoglienza nell’ospedale Bambino Gesù è un’attività necessaria al processo di cura dei piccoli pazienti. Nel 2017, le famiglie accolte gratuitamente sono state più di 3.500. Sono circa 200 le stanze messe a disposizione dei familiari che giungono da fuori Roma. Tutto questo è possibile “grazie a una rete di solidarietà formata da case famiglia, istituzioni non profit e associazioni di albergatori“, si legge in agensir.it. Nel 2017, sono state assicurate ai familiari circa 90 mila notti accanto ai loro bambini.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Lo diceva anche Gesù: "Vi è più gioia nel dare che nel ricevere". E c'è chi dà poco, come la povera vedova che butta nel contenitore delle offerte l'ultimo spicciolo che aveva e chi dà molto...Penso che la cosa importante, per avere la gioia di cui parla Gesù, sia donare con il cuore, ossia senza secondi fini.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!