Iscriviti

Addio a Siria Reale, giovane promessa del pattinaggio morta a soli 14 anni per un tumore

“Non aveva mai perso le speranze e non si era mai rassegnata” ma, purtroppo, la giovane promessa del pattinaggio Siria Reale non ce l'ha fatta, ed è morta a soli 14 anni a causa di un brutto male.

Cronaca
Pubblicato il 9 febbraio 2018, alle ore 20:13

Mi piace
9
0
Addio a Siria Reale, giovane promessa del pattinaggio morta a soli 14 anni per un tumore

Nonostante la sua giovane età, Siria ha combattuto con tutte le sue forze fino all’ultimo contro quel tumore devastante che l’aveva colpita circa un anno e mezzo fa, quando quella che sembrava una banale cisti sotto al polpaccio si era rivelata invece un sarcoma alveolare.

Già campionessa regionale di pattinaggio artistico categoria juniores, la 14enne abruzzese di Siri, nella provincia di Teramo, si era sottoposta anche ad un delicato intervento chirurgico nel novembre 2016 all’Ospedale Bambin Gesù di Roma e, per tentarle tutte, il padre aveva addirittura chiesto aiuto ad un ospedale di Boston dove, dopo avergli chiesto la somma di 280 mila euro in contanti, non gli avevano nemmeno assicurato la certezza della guarigione.

Purtroppo, infatti, a pochi mesi di distanza dall’operazione sull’anca sinistra, il male si è ripresentato anche sulla gamba destra, lasciando ben poche speranze alla giovane pattinatrice che, nonostante tutto, non si è mai arresa lottando fino alla fine come una guerriera tanto che, nonostante i diversi cicli di chemioterapia e la stanchezza dovuta alle cure, ha voluto sempre continuare a frequentare la scuola, l’istituto commerciale di Montesilvano, ottenendo anche ottimi risultati.

Siria, però, non ce l’ha fatta, ed è morta a soli 14 anni, sabato scorso, nel reparto di Oncologia Pediatrica dell’ospedale di Pescara, dopo essere stata ricoverata a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute. “Ho combattuto fino alla fine, adesso vedila come un film”, questo è stato l’ultimo messaggio che la ragazza ha lasciato scritto in memoria di sé sul proprio profilo Facebook, dove – nell’arco di quest’anno – ha voluto raccontare il decorso della sua malattia, e la sua voglia di lottare senza mai arrendersi.

Lascia un vuoto enorme in tutte le persone che l’hanno conosciuta, amata e sostenuta, e che la ricorderanno tutte per il coraggio e per l’esempio che è stata nell’affrontare questa terribile malattia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Si resta sempre più sconcertati nel sentire che giovani vite purtroppo vengono stroncate a causa di questo terribile mostro che è il cancro. Tanto onore per questa ragazzina che a soli 14 anni ha avuto coraggio nell'affrontare questo male, lasciando in memoria anche parole di conforto per chi - purtroppo - le è stato vicino, e piange la sua mancanza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!