Iscriviti

Show Dogs – Entriamo in scena. La recensione al film

"Show Dogs - Entriamo in scena" è un film uscito il 10 maggio che ha come protagonisti i cani parlanti che, nella versione italiana, sono doppiati dai grandi personaggi dello spettacolo che danno un tocco maggiore alla pellicola.

Cinema
Pubblicato il 19 maggio 2018, alle ore 11:31

Mi piace
7
0
Show Dogs – Entriamo in scena. La recensione al film

Show Dogs – Entriamo in scena” è una commedia, un film di avventura uscito nelle sale italiane il 10 maggio e distribuito dalla Eagle Pictures, diretto da Raja Gosnell con protagonista Will Arnett e cani parlanti. Il film ha come protagonista Max, un cane di razza rottweiler, un poliziotto, doppiato nella versione italiana dall’attore Giampaolo Morelli, con un fantastico accento napoletano. Il cane lavora per l’FBI e insieme al suo agente Frank, interpretato da Will Arnett, devono immediatamente risolvere un caso: liberare un panda che è stato rapito.

I due dovranno lavorare a stretto contatto, ma la situazione è complicata, in quanto Frank non ha un bel rapporto con i cani e dovrà imparare a convivere con Max e provare a capire il suo linguaggio. I due, per smascherare il trafficante di animali illegali, dovranno anche partecipare a una mostra canina che si tiene ogni anno a Las Vegas.

Max è un cane abituato a lavorare sempre da solo e dovrà imparare a fidarsi degli altri e capire che può contare anche sulla collaborazione di altri cani e di altre persone, come appunto Frank. Sia Max che Frank impareranno tantissimo l’uno dall’altro e impareranno anche a volersi bene, a capire che un cane può essere davvero un buon amico.

Il regista della pellicola è Raja Gosnell che già in passato, aveva diretto film in cui attori in carne e ossa e animali, proprio come in questo caso, interagiscono tra di loro. Tra i film del regista in cui è presente questo connubio vi sono: I puffi, Scooby Doo e Beverly Hills Chihuaua. Un binomio che sicuramente funziona e decreta il successo del film.

La pellicola è estremamente divertente, anche grazie ai molti personaggi italiani dello spettacolo che prestano la loro voce nel doppiaggio: da Giampaolo Morelli, la voce del cane protagonista, sino a Valeria Marini, Cristiano Malgioglio, Barbara d’Urso, Ale e Franz ai due piccioni, Claudio Amendola alla tigre, Carlo Conti e Giorgio Panariello.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Ho visto questo film ieri sera e l'ho trovato estremamente divertente. Fin dalle prime battute si ride di gusto. Bellissimo il rapporto che si instaura tra il proprietario del cane, Frank e il cane Max, che inizialmente fanno fatica a sopportarsi, ma pian piano scoprono di potersi fidare l'uno dell'altro. Il doppiaggio italiano è una delle cose più belle del film. Consiglio assolutamente la visione!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!