Iscriviti

"Natale a 5 stelle", l’ultimo film dei fratelli Vanzina

Dal 7 dicembre su Netflix sarà possibile vedere l'ultimo film scritto a quattro mani dai fratelli Vanzina. È una commedia che si rifà ad una farsa inglese e prende in giro la politica italiana.

Cinema
Pubblicato il 4 dicembre 2018, alle ore 21:46

Mi piace
3
0
"Natale a 5 stelle", l’ultimo film dei fratelli Vanzina

“Natale a 5 stelle” è la nuova commedia scritta dai fratelli Vanzina e diretta da Marco Risi. Enrico Vanzina ha raccontato di aver iniziato a lavorare a questa commedia qualche hanno fa, rifacendosi a una farsa inglese “Out of order” di Ray Conney. Questa è stata anche l’ultima opera scritta con il fratello, dato che Carlo è morto lo scorso 8 luglio.

Il film per la prima volta non uscirà nelle sale ma sarà la prima produzione italiana natalizia realizzata da Netflix. La commedia è stata proposta a diversi produttori, ma in molti l’hanno rifiutata in quanto ritengono antico questo genere di film che, in aggiunta, tratta argomenti politici e quindi hanno ritenuto opportuno tenersene alla larga.

In effetti il film è pieno di riferimenti alle questioni politiche che vengono affrontate quotidianamente. È una commedia che non risparmia nessun orientamento politico, ci sono chiari riferimenti a tutti i principali protagonisti dell’attuale politica italiana, come Di Maio, Salvini, Renzi e Berlusconi.

Il ruolo da protagonista nel fim è stato affidato a Massimo Ghini, che interpreta la parte del premier italiano, Franco Rispoli, un ex commercialista che ha truccato il curriculum e passa il tempo a mettere d’accordo Di Maio e Salvini. Una settimana prima del Natale dovrà partire per una visita ufficiale a Budapest e tra un impegno politico e l’altro ne approffitta per intraprendere una relazione clandestina con una deputata dell’opposizione, interpretata da Martina Stella.

Proprio a quest’ultima è stato affidato il ruolo della co-protagonista, interpretando appunto la parte di una deputata del PD, Giulia Rossi, un ex parrucchiera e un ex concorrente dell’Isola dei famosi che indossa gli occhiali solo perchè il partito glieli ha imposti, in quanto le donano un’aria più da intellettuale. All’apparenza il personaggio di Giulia è divertente e surreale ma, come sottolinetao anche da Vanzina, è anche un personaggio di grande umanità; infatti durante il film fa una riflessione: “Io forse vengo dall’Isola dei famosi, ma ora che ho conosciuto voi veri “famosi”, mi è venuta voglia di tornare a fare la parrucchiera“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - Se da un lato i film natalizi dei fratelli Vanzina sono oramai una tradizione, è anche vero che dall'altro lato questo genere ha un po' stancato. In effetti anche in quest'ultimo cinepanettone c'è la solita storia clandestina tra i due protagonisti, intorno alla quale ruota gran parte della trama del film. L'unico elemento che può attirare gli spettatori è la presa in giro della classe politica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!