Iscriviti

Jasmine Carrisi, la figlia di Al Bano e Loredana Lecciso sbarca al cimena con un film in costume

Jasmine Carrisi, la primogenita di Al Bano e Loredana Lecciso, sarà la protagonista di un nuovo film in costume, interpretando il ruolo di Isabella D'Aragona.

Cinema
Pubblicato il 7 dicembre 2018, alle ore 08:42

Mi piace
6
0
Jasmine Carrisi, la figlia di Al Bano e Loredana Lecciso sbarca al cimena con un film in costume

Jasmine Carrisi, la primogenita del celebre cantante pugliese Al Bano Carrisi e della giornalista Loredana Lecciso, dopo la prima intervista televisiva rilasciata a Barbara D’Urso nel salotto di “Domenica Live” – dove in molti non hanno potuto far a meno di notare la grande bellezza e la somiglianza con la mamma – è tornata a far parlare di sé per alcune novità professionali che la riguardano.

Non deve essere facile per Jasmine confrontarsi continuamente con il fatto di essere la figlia di due personaggi del mondo dello spettacolo così conosciuti, amati e stimati, ma sembra proprio che la giovane Carrisi sia pronta a crearsi la sua strada, lontana dal mondo musicale, preferendo quello del cinema.

Jasmine Carrisi e il cinema

Sebbene nel corso dell’intervista rilasciata a Barbara D’Urso la 17enne Jasmine Carrisi avesse dichiarato di voler seguire le orme del nonno materno, quindi impegnandosi nell’aiutare i bambini, oggi la situazione sembra completamente ribaltata perché stando a quanto rivelato da “Diva e Donna”, Jasmine sarebbe pronta ad interpretare il ruolo di Isabella D’Aragona per una pellicola in costume.

Nonostante le sue abilità canore – a “Domenica Live” ha dato prova di essere molto brava nel canto – Jasmine sembra volersi cimentare anche con la recitazione, confrontandosi con un ruolo molto impegnativo come può essere quello della celebre “dama con l’ermellino”, la celebre nobildonna che si pensa possa essere stata d’ispirazione per la celebre opera dipinta da Leonardo da Vinci.

A spiegare i motivi che hanno portato alla scelta di Jasmine Carrisi per questo ruolo ci pensa il regista Lorenzo Raveggi, che dice: “L’ho scelta perché ha una bellezza struggente” – per poi aggiungere – “Ha un fascino discreto, un’eleganza di altri tempi, il suo sguardo denota forza e riservatezza… ha stoffa e un grande futuro davanti“.

Roba da far impallidire le sorelle più grandi, Cristel e Romina jr, che nonostante la bravarura e svariati tentativi di sfondare nel mondo dello spettacolo, registrano al loro attivo solo piccole partecipazioni, così come il fratello Yari, la cui straordinaria bravura e abilità musicale sembra essere apprezzata da molti, ma non dai produttori musicali che stentano a produrre un suo disco.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Jasmine Carrisi non doveva seguire le orme del nonno medico? Tranne se non ha qualità eccezionali e naturali nella recitazione, dubito che la figlia di Al Bano possa recitare bene. Proprio perché "figlia di", i telespettatori da lei si aspettano molto di più, e chissà se in tutto questo non c'è lo zampino di mamma Loredana.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!