Iscriviti

Il ritorno di "Ultimo tango a Parigi" in una nuova versione

Il capolavoro di Bernardo Bertolucci, ovvero Ultimo tango a Parigi, ritorna al cinema nei giorni 21- 22 - 23 maggio in una nuova versione per tutti coloro che lo hanno amato e apprezzato.

Cinema
Pubblicato il 3 maggio 2018, alle ore 18:40

Mi piace
10
0
Il ritorno di "Ultimo tango a Parigi" in una nuova versione

“Ultimo Tango a Parigi”, uno dei film di maggiore scalpore di sempre, diretto da Bernardo Bertolucci, ritorna sugli schermi in una versione diversa e meno polemica rispetto al solito. Nei giorni 21 – 22- 23 maggio, gli appassionati di cinema e di questo film, in particolare, potranno rivedere “Ultimo Tango a Parigi”, una pellicola che scatenò molte critiche, anche per via della censura e di alcune scene scandalose. 

Il film è un vero e proprio cult. Sono tantissimi i premi che ha ottenuto: dal Nastro d’Argento alla migliore regia. E’ stato inoltre candidato a due premi Oscar: il primo a Berbardo Bertolucci per la regia e il secondo a Marlon Brando.  Il film è stato presentato al Lincoln Center in America per la prima volta il 14 ottobre del 1972 ed è stato descritto dalla critica nel seguente modo: “una pietra miliare nella storia del cinema come accadde per la storia della musica il 29 marzo 1913 – la sera della prima rappresentazione della Sagra della Primavera”.

Appena uscito, il film ha destato tantissimo scalpore, non solo tra gli addetti ai lavori, ma anche tra gli spettatori che hanno provato emozioni contrastanti, tra l’entusiasmo e lo sconcerto.  Lo stesso regista Bernardo Bertolucci, è stato accusato di offesa al pudore e in seguito a ciò, ha perso i diritti civili per cinque anni. 

La nuova versione 

Il 21 maggio si potrà assistere al film nella nuova versione restaurata con accesso gratuito alla sala fino ad esaurimento posti. E’ possibile ritirare i biglietti a partire da domenica 6 maggio presso la Fondazione Prada di Milano. E’ un film vietato ai minori di anni 18 proprio per le scene scandalose.

Si potrà vedere il film nelle versioni in inglese e francese con i sottotitoli italiani alle 19.30 e alle 22. La proiezione vedrà l’introduzione del regista Bernardo Bertolucci e del Presidente della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, ovvero Felice Laudadio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Ricordo di aver visto questo film molto tempo fa e mi piacque molto. Sprigionava tantissimo eros, passionalità e sensualità. Non so come sarà questa nuova versione cinematografica, ma spero che nella mia zona possano proiettarlo in modo da vederlo e capire se le emozioni di ieri sono le stesse di oggi o se qualcosa è cambiato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!