Iscriviti

Cate Blanchett ospite alla Festa del Cinema di Roma

Cate Blanchett, ospite alla Festa del Cinema di Roma per promuovere il suo nuovo film, ha raccontato alcuni aneddoti della sua carriera cinematografica. Tra le tante rivelazioni, non poco clamore hanno sollevato le dichiarazioni su Brad Pitt e Woody Allen.

Cinema
Pubblicato il 24 ottobre 2018, alle ore 13:37

Mi piace
18
0
Cate Blanchett ospite alla Festa del Cinema di Roma

Cate Blanchett è una delle attrici più amate dal pubblico. Elegante e affascinante come di consueto, ha recentemente sfilato sul red carpet della Festa del Cinema di Roma, dove ha assistito alla presentazione del film “Il mistero della casa del tempo“. Diretto dal Eli Roth, un maestro in fatto di horror, è un genere che l’attrice ha ammesso di prediligere sin dalla più tenera età. 

Con l’uscita nelle sale cinematografiche prevista per il prossimo 31 ottobre, il successo al botteghino viene dato quasi per scontato. In quella che è una rivisitazione del romanzo “La pendola magica” del 1973, Cate Blanchett dovrà calarsi nei panni di una strega buona. La pellicola aspira anche a diventare un messaggio per gli adolescenti: come dichiarato dall’attrice di “Elizabeth”, la magia è in grado di “cambiare, trasformarci, evolvere, non lasciarci etichettare ma reagire”.

Ma oltre a rilasciare degli aneddoti sul suo nuovo film, Cate Blanchett ha anche risposto ad una serie di domande riguardanti le sue precedenti esperienze cinematografiche. Tra i tanti colleghi con cui ha avuto modo di recitare in passato, la prima dichiarazione riguarda Brad Pitt, uno degli attori su cui i gossip non possono che sprecarsi. I due, insieme sul set de “Il curioso caso di Benjamin Button“, diedero vita ad un appassionante film candidato a 13 premi Oscar. Alla fine le statuette furono tre, rispettivamente per la migliore scenografia, il miglior trucco e i migliori effetti speciali.

Proprio in merito a quella pellicola girata nel 2008, Cate Blanchett sottolinea di non aver minimamente risentito del fascino di Brad Pitt. Anzi, per sua stessa ammissione, “è stato difficile fingersi innamorata di un Brad Pitt così disperatamente brutto, ma recitare significa proprio questo“.

Le parole dell’attrice australiana non potranno che lasciare esterrefatti le milioni di fans dell’attore di “Seven”. Ma la 49enne due volte premio Oscar, non risparmia nemmeno un riferimento a Woody Allen, una persona che lei giudica essere “un vero enigma.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Con questa dichiarazione, Cate Blanchett avrà sollevato l’ira di milioni di fans di Brad Pitt. Mentre ci sono donne pronte a tutto pur di passare anche un solo minuto con lui, l’attrice che ci ha lavorato fianco a fianco, di fatto smonta la sua nomea di sex symbol. Sarà vero oppure anche questa dichiarazione rientra nella finzione cinematografica?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!