Iscriviti

Alain Delon si ritira dalle scene: “Non rovinerò tutto con un film di troppo”

Alain Delon ha deciso di ritirarsi dalle scene. Intervistato da "Le Monde", l’82enne sex symbol francese ha annunciato che è giunto il momento di mettere fine alla sua lunga carriera da attore.

Cinema
Pubblicato il 24 settembre 2018, alle ore 12:55

Mi piace
11
0
Alain Delon si ritira dalle scene: “Non rovinerò tutto con un film di troppo”

Alain Delon ha annunciato la sua intenzione di non calcare più i set cinematografici. A poco più di un mese dal suo 83esimo compleanno, l’attore francese conferma, con un’intervista a “Le Monde“, il suo desiderio di mettere fine ad una carriera davvero straordinaria. Dopo più di 50 anni passati sulla cresta dell’onda, anche per il sex symbol dal viso d’angelo e dagli occhi di ghiaccio è arrivato il momento di dire basta. Il rischio sarebbe infatti quello di rovinare una carriera iniziata negli anni cinquanta con quello che lui stesso ha definito “un film di troppo”.

L’attore che ha fatto parte del cast de “Il gattopardo” e “Rocco e i suoi fratelli“, non vede ambiziosi progetti all’orizzonte. “Non vedo con chi potrei fare un film. I registi con i quali potrei girare sono morti. Dovrebbero propormi una storia da impazzire”.  Il protagonista di oltre 80 film passati indelebilmente alla storia, spera al tempo stesso di rimettersi in fretta.

Gli acciacchi lo hanno costretto più di una volta a dover rinunciare a diversi impegni. Il suo sogno rimane però sempre uno. “Prima di andarmene ho intenzione di recitare in una piéce che si intitola “Le crepuscule d’un fauvè” di Jeanne Fontaine. Aspetto di ristabilirmi fisicamente. Spero di riuscirci presto”.

Ma nonostante una carriera stellare, c’è comunque spazio anche per una serie di rimpianti. Il più grande è senza dubbio quello di non aver fatto parte di un film diretto da una donna. La cosa gli appare alquanto strana, in quanto “ho iniziato a fare questo lavoro grazie a delle donne. Sono loro che mi fanno fare il cinema. Sono state le donne a volermi, a farmi, a darmi tutto, donne che si sono innamorate di me. Hanno avuto minimo sei o sette anni più di me. E allora, negli occhi di queste donne, volevo vedere che io ero il più bello, il più grande, il più forte e per questo sono diventato attore”.

Dopo aver fatto girare la testa a milioni di donne, ci tiene anche a fare una precisazione sul suo amico-rivale Jean Paul Belmondo. Mentre lui è stato un acteur, Belmondo può essere considerato un comedien. Se Belmondo recitava, Alain Delon non lo ha mai fatto, ma ha vissuto i ruoli a lui affidati con tutto se stesso. L’attore francese chiude così una carriera di primo livello, rimanendo per sempre un’icona alla quale è però sempre sfuggito il grande traguardo del premio Oscar.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Alain Delon è stato un grandissimo attore, ma non solo: ad oggi lo si ricorda per il suo fascino, al quale poche donne sapevano resistere. Oggi, a 82 anni, è poco noto alle nuove generazioni, che lo conoscono più per il nome che non per le sue indimenticabili interpretazioni. Da qui preferisce giustamente non bruciarsi un’intera carriera partecipando ad un film che potrebbe dimostrarsi un flop.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!