Iscriviti

Supercoppa Europea, l’Atletico Madrid vince il derby cittadino contro il Real per 4-2, e Simeone infrange un record!

Ieri sera si è disputata la prima gara ufficiale per l'Atletico Madrid e il Real Madrid; le due squadre della capitale spagnola si sono affrontate nella Supercoppa Europea a Le Coq Arena a Tallin, la partita è terminata 4-2 per l'Atletico.

Calcio
Pubblicato il 16 agosto 2018, alle ore 18:39

Mi piace
5
1
Supercoppa Europea, l’Atletico Madrid vince il derby cittadino contro il Real per 4-2, e Simeone infrange un record!

Comincia nel peggiore dei modi il dopo-CR7 e il dopo-Zidane per il Real Madrid, la quadra detentore in carica del titolo di Campione d’Europa ha affrontato a TallinLe Coq Arena i cugini dell’Atletico Madrid che, dopo essere uscito ai gironi in favore di Chelsea e Roma, ha vinto l’Europa League nella finale di Lione, nel Groupama Stadium, noto anche come Parc OL e Stade des Lumières, di proprietà dell’Olympique Lyonnais.

Nella prima partita ufficiale con il Real, Julen Lopetegui sfoggia un inedito 4-2-3-1: in porta Keylor Navas viene preferito al nuovo arrivato Courtois, Sergio Ramos e Varane nel ruolo di centrali di difesa, Marcelo come terzino sinistro e Carvajal come terzino destro; nel centrocampo a due vengono scelti Casemiro e Kroos, davanti invece vi sono Bale, Asensio e Isco a sostenere l’unica punta Benzema.
Inizia dunque dalla panchina Luka Modric, oggetto dei desideri dell’Inter, che subentrerà poi nel secondo tempo ad Asensio.

Diego Simeone, ancora in tribuna dopo la squalifica avuta durante la scorsa Europa League, si affida ancora una volta al 4-4-2: in porta Oblak, come centrali Savic e Godin, mentre sulle fasce Lucas Hernandez e Juanfran, come centrali di centrocampo Saul e Rodri Hernandez, affiancati da Saul e dal neo acquisto Lemar, in attacco la coppia Griezmann-Diego Costa.

Cominciano forte i Colchoneros, dopo un solo minuto di gioco Diego Costa raccoglie un pallone lanciato da Godin e infila il portiere nell’angolo basso a destra, è 1-0 Atletico; il Real non ci sta e risponde al 27′, Benzema raccoglie un cross di Bale e insacca Oblak, è 1-1.

Il match si mostra subito molto acceso, come rivelavano le previsioni, tenendo conto della forte rivalità che c’è tra le due squadre madrilene. Il secondo tempo inizia come il primo, cambiano però i protagonisti, il Real è più propositivo, soprattutto grazie all’ingresso in campo di Luka Modric, subentrato al 57′ a Marco Asensio. Al 63′ il Real passa in vantaggio grazie alla rete di Sergio Ramos su calcio di rigore, gli uomini di Simeone non mollano e al 79′ trovano la rete, ancora una volta a segnare è Diego Costa, questa volta su assist di Correa, subentrato al 57′ a Griezmann, è 2-2, si va ai tempi supplementari.

Nei tempi supplementari l’Atletico prende il sopravvento, gli uomini di Simeone passano prima in vantaggio con la rete di Saul Niguez, un gran tiro mancino al volo da fuori area che si insacca sotto la traversa, è 3-2 Atletico, poi mettono al sicuro la vittoria con la rete di Koke su assist di Vitolo, il match finisce 2-4 per l’Atletico.

Grazie alla vittoria in Supercoppa Europea, Simeone diventa l’allenatore più vincente nella storia dei Colchoneros, dopo aver conquistato 2 Europa League, 2 Supercoppe Europee, una Liga, una Copa del Rey e una Supercoppa spagnola, inoltre Simeone è il primo a infrangere un record: è il primo allenatore dell’Atletico ad aver sconfitto il Real Madrid in tre finali differenti: Supercoppa europea, Copa del Rey e Supercoppa di Spagna.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Pio Madeo

Giuseppe Pio Madeo - Molto deludente il Real ieri sera, si è visto come soffra delle assenze di Cristiano Ronaldo in campo e di Zinedine Zidane in panchina. Ovviamente Julen Lopetegui dovrà prendersi il suo tempo per ambientarsi e far capire il suo modo di giocare ai suoi nuovi giocatori. Comincia nel migliore dei modi invece la stagione dell'Atletico Madrid, che sia la volta buona per superare definitivamente i cugini del Real?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!