Iscriviti

Suarez condannato dalla FIFA a 9 giornate di squalifica per il morso a Chiellini

Suarez è stato condannato dalla FIFA a 9 giornate di squalifica per il morso a Chiellini. Finito il Mondiale per il calciatore dell'Uruguay, che dovrà rimanere in panchina per quattro mesi anche per le dispute del suo club

Calcio
Pubblicato il 26 giugno 2014, alle ore 17:11

Mi piace
0
0

Suarez è stato condannato a 9 giornate di squalifica dalle manifestazioni internazionali per via del morso a Giorgio Chiellini. È arrivata la sanzione della FIFA nei confronti del giocatore, che si è macchiato durante la partita contro l’Italia di un atto gravissimo.

Mondiale finito, quindi, per Luis Suarez, ma non solo dal momento che la sanzione prevede che il giocatore non possa giocare neanche in competizioni di club per quattro mesi. Una punizione durissima, quindi, quella inflitta a Suarez dalla FIFA, che probabilmente ha tenuto conto anche della recidiva, dal momento che si tratta del terzo atto di questo tipo durante una disputa calcistica.

Infatti, non è la prima volta che Suarez morde un compagno durante una competizione e già in passato era stato punito con delle giornate di squalifica, ma questa volta la sanzione per il giocatore è stata particolarmente dura.

Il morso a Chiellini, in particolare, ha fatto discutere tantissimo in questi giorni ed ha anche scatenato non soltanto reazioni di ira da parte dei tifosi di tutto il mondo, per un gesto considerato da tutti come inaccettabile, ma ha scatenato anche la fantasia e l’ironia sul web con delle meme davvero divertenti ed ironiche per sdrammatizzare sulla tendenza facile al morso di questo giocatore.

In questi giorni i tifosi di tutto il mondo, ma soprattutto gli italiani, che a causa della sconfitta contro l’Uruguay hanno dovuto abbandonare il Mondiale 2014, aspettavano con ansia questo verdetto ai danni di Suarez, dal momento che questo gesto, seppur molto violento e gravissimo, non era stato punito a dovere dall’arbitro che regolamentava la partita tra l’Uruguay e l’Italia.

Suarez dovrà, quindi, dire addio al Mondiale e non potrà partecipare alle altre competizioni della sua Nazionale. Inoltre, dovrà rimanere in panchina per diversi mesi anche una volta terminato il Mondiale. Chissà che la prossima volta non ci pensi due volte prima di avventarsi su un giocatore.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!