Iscriviti
Bologna

Serie A Tim, Bologna-Milan: probabili formazioni, orario e diretta tv

Dopo la sconfitta contro l'Olympiacks che ha infranto i sogni rossoneri in Europa League, si riparte pensando al campionato. Martedì 18 dicembre gli uomini di Gattuso saranno impegnati contro il Bologna di Inzaghi, allo Stadio Renato Dall’Ara.

Calcio
Pubblicato il 17 dicembre 2018, alle ore 00:57

Mi piace
9
0
Serie A Tim, Bologna-Milan: probabili formazioni, orario e diretta tv

Dopo l‘uscita clamorosa dall’Europa League, rimediata giovedì scorso contro l’Olympiacks, il Milan deve pensare al campionato, unico obiettivo rimasto per questa stagione. Il quarto posto in campionato va confermato partita dopo partita e martedì 18 dicembre, gli uomini di Gattuso si troveranno davanti il Bologna allenato da un ex rossonero, Filippo Inzaghi e dovranno assolutamente vincere.

La partita tra i due ex compagni di squadra, nonchè entrambi allenatori del Milan, si disputerà, martedì 18 dicembre alle 20:30 presso lo Stadio Renato Dall’Ara e sarà possibile seguire la diretta solo sulle reti Sky, sintonizzando il televisiore sui canali Sky Sport Serie A e Sky Sport oppure in streaming su Sky Go. 

La situazione delle due squadre

La situazione in casa del Bologna è molto critica, visto che è reduce da due sconfitte consecutive in campionato, quattro pareggi e quattro sconfitte nelle ultime otto giornate. L’ultima vittoria risale ancora a settembre, quando ha vinto contro l’Udinese ma la sconfitta rimediata contro l’Empoli, squadra che lotta per la salvezza come il Bologna, nella scorsa giornata di campionato ha fatto traballare ancora di più la panchina dell’ex rossonero Filippo Inzaghi. In tutto questo periodo così nero però una piccola soddisfazione, il Bologna l’ha portata a casa, ovvero la vittoria per 3 a 0 contro il Crotone in Coppa Italia.

Per il Milan, le cose sono un pelo diverse, per quanto riguarda il campionato, visto che ad oggi, nonostante il pareggio rimediato contro il Torino, il quarto posto rimane ancora rossonero, ma in Europa League il cammino dei rossoneri si è bloccato giovedì scorso, con la sconfitta per 3 a 1 contro l’Olympiakos.

L’emergenza infortuni rimane ancora seria, ma dall’infermeria potrebbe far capolino, Musacchio, dopo mesi di assenza potrebbe tornare in campo proprio contro il Bologna. L’obiettivo per gli uomini di Gattuso per questa partita contro il Bolgona è solo la vittoria visto che la Lazio è a solo un punto di distanza da loro.

Le tattiche di gioco

Per Filippo Inzaghi, la situazione è molto critica quindi nessun azzardo in vista del match contro il Milan, ma solamente certezze per la formazione che scenderà in campo allo Stadio Renato Dall’Ara. In dfiesa ritrova Calabresi mentre Orsolini sarà impiegato come mezzala. A centrocampo ballottaggi aperti sulla fascia sinistra tra Dijks e Krejci e in mezzo Nagy. Davanti come coppia d’attacco gli insostituibili Santader e Palacio. 

Per Gattuso, invece, le cose si fanno più facili visto che la partita si giocherà martedì e non dovrà fare nessun cambiamento alla formazione titolare utilizzata contro l’Olympiacos, giovedì scorso. Tornano titolari dal primo minuto Donnarumma tra i pali della porta rossonera e Suso a centrocampo a supporto delle due punte, Higuain e Cutrone. In difesa, il possibile ritorno di Musacchio nel ruolo di centrale potrebbe togliere Abate, che fino a d’ora ha ricoperto quel ruolo non proprio nelle sue corde ma con grande spirito di sacrificio.

Ecco nel dettaglio le probabili formazioni di Bologna-Milan:

Bologna (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Orsolini, Dijks; Santander, Palacio.

Milan (4-4-2): G. Donnarumma; Calabria, Abate, Zapata, Rodriguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Higuain, Cutrone.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Thaira Momesso

Thaira Momesso - La sconfitta rimediata contro l'Olympiakos pesa ancora ma bisogna guardare avanti e pensare al campionato, visto che è l'unica cosa rimasta per questa stagione. Quindi bisogna assolutamente vincere contro il Bologna per non farsi soffiare il quarto posto dalla Lazio che si trova a meno uno da noi. Non sarà una partita facile ma il Milan deve scendere in campo con grinta e voglia di vincere e Gattuso prima di fare i cambi dovrebbe pensare e contare almeno fino a 10, e poi chiamare i giocatori.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

17 dicembre 2018 - 12:51:27

Dai: spediamo a casa "pippa" Inzaghi :D

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Thaira Momesso

17 dicembre 2018 - 17:43:45

Speriamo =)

0