Iscriviti

Roma ko con il Real ma i giallorossi volano agli ottavi

I giallorossi cadono di fronte ai blancos di Solari, dopo un ottimo primo tempo, e dicono addio al primo posto. La qualificazione, però, arrivata prima del match grazie alla rimonta del Plzen sul Cska, è una meravigliosa realtà.

Calcio
Pubblicato il 29 novembre 2018, alle ore 13:55

Mi piace
5
0
Roma ko con il Real ma i giallorossi volano agli ottavi

E’ finita con i fischi alla Roma e il Real in festa. I blancos, con il 2 a 0 finale ai giallorossi, hanno conquistato il primo posto matematico nel Girone G.

Per la squadra del Presidente Pallotta, invece, una crisi di risultati e di gioco che continua, ma almeno la soddisfazione per aver centrato gli ottavi di finale di Champions.

Il primo tempo

45 minuti di grande intensità e bel gioco non bastano alla Roma di Di Francesco per uscire con un risultato positivo dal match con il Real. I capitolini attaccano fin dall’inizio, costringendo sulla difensiva le merengues, e creano diverse occasioni da gol. Courtois, però, non si scompone, nè sul tentativo di Schick, respinto col piede, nè sul bolide di Kolarov, che finisce sul fondo, ma il portiere belga era sulla traiettoria.

La chance più clamorosa, però, arriva proprio pochi istanti prima della fine del primo tempo. Zaniolo, tra i più positivi nella squadra giallorossa, serve in area Under che, in corsa, rimedia una figuraccia colossale, fallendo un gol già fatto. Davvero incredibile l’occasione sprecata dal giovane turco, e il Real ringrazia volando al riposo sullo 0 a 0.

Il secondo tempo

L’occasione fallita al 45′ del primo tempo pesa come un macigno sulle ambizioni di vittoria della Roma. E al rientro in campo il conto è salato perchè, complice, il pasticcio tra Olsen e Fazio, la Roma incassa il gol. Ad approfittarne è Bale per il punto dell’1 a 0. Il Real, trovato il vantaggio, diventa sostanzialmente padrone della gara, mentre la Roma esce pian piano dal match, non riuscendo più a recuperare il risultato. 

E così la squadra di Solari ne approfitta per chiudere definitivamente la contesa. Al 14′, infatti, azione tutta in velocità degli spagnoli, finalizzata da Vazquez, su assist di Benzema. Finisce 2 a 0, il Real vola agli ottavi da prima della classe, seconda piazza per la Roma ma i fischi dell’Olimpico sono assordanti.

Il tabellino del match

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi (dal 19’ s.t. Coric), Cristante; Under, Zaniolo (dal 24’ s.t. Karsdorp), El Shaarawy; Schick (Mirante, Juan Jesus, Marcano, Santon, Kluivert). All. Di Francesco.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Sergio Ramos, Varane, Marcelo; Modric (dal 35’ s.t. Valverde), Llorente, Kroos; Vazquez, Benzema (dal 32’ s.t. Mariano), Bale (dal 39’ s.t. Asensio) (Casilla, Ceballos, Vinicius, Javier Sanchez). All. Solari.

ARBITRO: Danos (Francia)

MARCATORI:Bale (RM) al 1’, Vazquez (RM) al 14’ s.t..

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Riccardo Troiani

Riccardo Troiani - Una qualificazione importante, per il futuro anche finanziario del club giallorosso, ma i problemi in casa Roma restano. Poca personalità nei momenti decisivi e grave lacune tecniche che non regalano grande fiducia per il futuro. Domenica arriva l'Inter, per Di Francesco dopo il Real è il banco di prova decisivo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!