Iscriviti

Premier League: il Manchester City campione, Guardiola ringrazia Mourinho

Mourinho consegna a Guardiola e al Manchester City la corona della Premier League con cinque giornate d'anticipo. Fatale è stata la sconfitta del Manchester United contro il West Bromwich Albion per 0 a 1.

Calcio
Pubblicato il 15 aprile 2018, alle ore 23:15

Mi piace
3
0
Premier League: il Manchester City campione, Guardiola ringrazia Mourinho

Dopo la bella vittoria di sabato contro il Tottenham, i Citizens possono festeggiare la conquista del quinto titolo nazionale grazie alla clamorosa sconfitta interna dello United. Guradiola conquista la Premier League alla sua seconda stagione alla guida del City. Ricordiamo che il quarto campionato vinto arrivò nella stagione 2013/14, alla guida tecnica c’era Manuel Pellegrini.

Il Manchester City di Pep Guardiola è stato in testa al campionato dall’inizio, arrivando presto ad avere la supremazia sulle  altre squadre. La vittoria del campionato è tuttavia arrivata dopo due brutte settimane per la squadra, che è stata eliminata dalla Champions League ad opera del Liverpool ed ha perso in modo piuttosto rocambolesco il derby contro il Manchester United, in vantaggio di 2 reti ha perso 3-2.

Il City ha sempre giocato un ottimo calcio, con lo stile che Guardiola aveva già adottato quando allenava il Barcellona ed il Bayern Monaco, ossia molto possesso palla e tanti gol. Ne ha segnati 93 in 33 partite giocate, 15 in più rispetto al Liverpool terzo in classifica e 30 in più rispetto al Manchester United secondo in classifica.

Il titolo è stato conquistato proprio sui rivali di sempre dello United in un campionato dominato dall’inizio alla fine: i campioni d’Inghilterra possono chiudere il torneo con 33 vittorie su 38, battendo le 30 raggiunte da Conte nella scorsa stagione, perdendo appena due partite, proprio contro il Liverpool ed il Manchester United.

In palio anche il record di vittorie in trasferta: i Citizens potrebbero arrivare a 16, superando quindi i 13 successi esterni del Chelsea nella stagione 2004/05. La spettacolare cavalcata degli uomini di Guardiola potrebbe finire con il record di reti segnate, con la differenza reti più alta di sempre e con il margine più ampio sulla seconda classificata.

Guardiola, invece, vince il suo settimo campionato in nove stagioni da allenatore, confermandosi così come tecnico vincente. Ma i protagonisti indiscussi di questa grande cavalcata del Mancester City in Premier League sono stati anche Sergio Aguero e Raheem Sterling, rispettivamente con 21 e 17 reti, Gabriel Jesus, Leroy Sané, David Silva e Kevin De Bruyne.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ivan Laurentino

Ivan Laurentino - Complimenti al Manchester City per la stagione strepitosa in campionato. Guardiola è un allenatore che fa spendere molti soldi alle società per comprare calciatori di livello, però c'è da dire che vedere le sue squadre giocare è un divertimento assicurato. Si conferma un maestro di calcio ed un tecnico vincente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!